Nuovo atto vadalico per una scuola milazzese. Dopo quello della scorsa settimana dell’elementare Piaggia questa volta nella notte è stata danneggiata la palestra dell’istituto Domenico Piraino. Ignoti hanno forzato e distrutto la finestra degli spogliatoi e una volta entrati nella struttura hanno svuotato gli estintori in tutti gli ambienti della palestra per poi fuggire indisturbati dall’ingresso principale. Impossibile l’accesso agli alunni. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Milazzo guidato dal dirigente Simone Scalzo. «La palestra – puntualizza la dirigente scolastica Alma Legrottaglie –  è un edificio staccato. Non sono stati intaccati i locali della scuola e le lezioni si stanno svolgendo regolarmente. L’amministrazione  deve ripristinare prima possibile il sistema di videoregistrazione già installato per mettere in sicurezza la più grande scuola primaria di Milazzo. Situata, purtroppo in un luogo tanto sicuro di giorno quanto poco controllato di notte». Non è la prima volta che ignoti entrano nella struttura scolastica di San Giovanni. Le altre volte per scassinare il distributore di alimenti che si trova all’interno della palestra. Cosa che questa vaolta non sono riusciti a fare.

La richiesta al Comune di Milazzo di ripristinare l’impianto di videosorveglianza è partito proprio qualche fa anche dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo Primo Elvira Rigoli proprio dopo l’incendio appiccato nella sua scuola.

Impossibile l’utilizzo della palestra anche per gli allenamenti pomeridiani dell’Asd “Il Minibasket Milazzo”

Condividi questo articolo
1.132 visite