Una zona adiacente ai capetti di calcio dedicata ai mercatini rionali e a manifestazioni popolari come il San Martino Fest. Ma anche una nuova pavimentazione, parcheggi (riducendo sede stradale) e alberi che possano sostituire le attuali essenze ritenute troppo invasive.

L’amministrazione comunale è al lavoro per rifare il look non solo alla facciata della chiesa di San Papino (l’assegnazione dei lavori a una ditta è questione di settimane) ma anche della piazza che con un restyling potrebbe ritornare ad essere un importante centro di aggregazione.

«Il progetto è pronto – spiega il sindaco Giovanni Formica – lo hanno redatto i tecnici comunali con la collaborazione dell’architetto Ferruccio Picciolo, profondo conoscitore della realtà di San Papino. Siamo in attesa del computo metrico e del piano finanziario per capire quanto occorre e valutare le varie opzioni di finanziamento». Non è escluso, infatti, che se il consiglio comunale approverà i bilanci e non si metterà di “traverso”, i fondi possano essere reperiti dalle economie di bilancio e, dunque, già disponibili.

A lanciare il grido di allarme per la salvaguardia della piazza è stato Antonio Pagano, presidente dell’associazione San Martino Fest che ogni anno organizza una riuscitissima manifestazione autunnale nella piazza. In un dossier fotografico mette in risalto i parcheggi abusivi delle auto sulla piazza e il pavimento sconnesso. «Sappiamo di probabili lavori di riqualificazione – conclude la nota – ma le chiediamo un intervento immediato per la messa in sicurezza della piazza, il ripristino della pubblica illuminazione e appositi paletti per impedire l’accesso alle auto sulla piazza».

La comunità di San Papino è in fibrillazione perché nel 2020 si festeggeranno i 400 anni dalla costruzione della chiesa ed è previsto un Giubileo con migliaia di visitatori.

 

Condividi questo articolo
1.553 visite

7
Rispondi

avatar
400
6 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
MassimilianobusnelloANTONIO - VERITASEttoreindignata Recent comment authors
più recente meno recente più votato
busnello
Ospite
busnello

ma fare multe a chi parcheggia li no?? soluzione semplice ed efficace…stesso discorso per coloro che parcheggiano davanti al duomo..che gente..

ANTONIO - VERITAS
Ospite
ANTONIO - VERITAS

Anche qualche panchina non guasterebbe..

Ettore
Ospite
Ettore

FERRUCCIO PICCIOLO?
a casa i pensionati!

Massimiliano
Ospite
Massimiliano

Finché quelli come te non sono in grado di fare altro che chiacchiere evviva chi ha le capacità e il coraggio di buttarsi in progetti importanti…

indignata
Ospite
indignata

visto gli imminenti lavori si potrebbe portare il crocefisso alla chiesa del rosario per la processione come è stato fatto con san Giuseppe dove i lavori non inizieranno prima dell’estate prossima

Davide
Ospite
Davide

Mi raccomando: mettete verde, tanto verde, non qualche alberello o siepe sparsi qua e là. A Milazzo manca il verde… facciamo “respirare” questa cittadina ricavando “vuoto” (attrezzato però), verde e meno cemento. La città ringrazierà!