Comitati di quartiere, una piattaforma informatica in cui fornire servizi comunali online per evitare file agli sportelli, monitorare autobus e taxi, individuare percorsi naturalisti, culturali, e florovivaistici per i turisti, progetto di riqualificazione e bonifica ambientale.

Si è tenuta ieri a Milazzo la prima riunione “allargata” del gruppo #FareMilazzo, i primi a scendere ufficialmente in campo per la competizione del 2020. All’incontro commercianti, professionisti, medici.

Dopo l’apertura dei lavori da parte dei protagonisti del ticket Angelica Furnari e Danilo Ficarra, (saranno i grandi elettori ed i like dei cittadini a decidere chi sarà il candidato a Sindaco e Vice Sindaco), si sono analizzati i primi tre punti della campagna elettorale che loro definiscono del Fare, in quanto temi, che già elaborano da mesi, e che verranno avviati prima delle elezioni stesse, volendo dimostrare che è un gruppo che va ben oltre il mero fine elettorale.

Controllo del territorio e decoro urbano è il primo punto del piano programmatico con la creazione di “punti di vista sulla città”; promozione e servizio ai turisti ed ai cittadini il secondo punto, sfruttando le nuove tecnologie tanto usate dalle nuove generazioni; il terzo punto è la visione dello sviluppo del territorio nei prossimi anni, «strategia necessaria ed abbandonata da tempo».

Punti che, però, non saranno presentati agli elettori in maniera generica. Sono state create  tre commissioni che si riuniranno settimanalmente con una cadenza costante e individuare fonti di finanziamento, risorse progettuali, aree dove realizzare strutture.

“Questo è #FareMilazzo, questa è la base del progetto per la nostra cittadina, –  dice Antonio Lamberto, uno dei promotori – le commissioni sono aperte ai cittadini che hanno a cuore Milazzo, ci aspettiamo tanta partecipazione fattiva da tutti quei ragazzi ed associazioni che realmente hanno voglia di Fare (mail: faremilazzo@libero.it)».

Condividi questo articolo

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
#semupessi
#semupessi
1 anno fa

Grandi elettori??? Like dei cittadini??? E che siamo a Sanremo???

Antonio
Antonio
1 anno fa

Speriamo bene, c’è bisogno di un cambiamento di rotta

Davide
Davide
1 anno fa

Sarei curioso di vedere tutto questo “Fare” scontrarsi con le mafie, le quali controllano e indirizzano buona parte delle scelte politiche. Inutile che ci raccontiate che la mafia non esiste, che può essere sconfitta… In un sistema “malato” è difficile poter estirpare un certo modo di “fare”, appunto, all’italiana. Vi lasceranno agire poco e niente, a parte sistemare qualche aiuola o poco più!

Paolo
Paolo
1 anno fa

Ma perché dovete americanizzare una tornata elettorale comunale a Milazzo? I grandi elettori? chi sono? Il papa, chi? i ticket? Siamo a Milazzo, immersi dal ben di Dio, quello vero, e ci perdiamo nella gestione sognatrice delle parole eclatanti. A Milazzo di chiacchiere ne abbiamo ascoltate troppe. Parcheggi, verde pubblico, zone per residenti, tutto in mano al comune. Basta delegare perdendoci!

Ciccio401
Ciccio401
1 anno fa

Bla bla bla….bla….bla…