Ritornano le fototrappole a Milazzo. L’amministrazione comunale ritorna a dare la caccia a coloro che abbandonano i propri rifiuti negli angoli delle strade o in zone poco frequentate. L’esordio degli apparecchi in grado di riprendere e fotografare i trasgressori, in realtà, non è stata fortunata. Inizialmente si è scoperto che la fornitura non corrispondeva al capitolato. Inoltre, chi ha gestito l’appalto all’assessorato comunale all’Ambiente non ha considerato che le fototrappole hanno periodicamente la necessità di avere sostiuite le pile che le alimentano. Per mesi, dunque, sono rimaste installate ma non funzionanti.

Su sollecitazione dell’assessore Damiano Maisano finalmente gli uffici hanno riattivato le fototrappole e la prossima settimana diverranno operative. La novità è che non saranno installate solo su pali o alberi ma anche con altre modalità.

All’assessorato c’è tensione. Gli uffici non riuscirebbero a gestire l’articolata problematica rifiuti. Addirittura – secondo quanto risulta ad Oggi Milazzo – le convenzioni per la raccolta differenziata scadute il 31 dicembre non sarebbero state rinnovate a fine anno per vie delle ferie e le festività. Nei giorni scorsi qualche camion è stato rispedito indietro dal consorzio che accoglie i rifiuti di Milazzo nonostante le rassicurazioni che l’iter sarebbe stato definito a stretto giro sanando la “dimenticanza”. Non si escludono richiami formali o provvedimenti di natura disciplinare. L’assessore Damiano Maisano, infatti, avrebbe dato in tempo utile un preciso atto d’indirizzo in proposito che sarebbe stato disatteso.

 

Condividi questo articolo
3.854 visite

guest
3 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
mario
mario
1 anno fa

Abbiamo a che fare con un branco di gente incapaci e incompetenti che nel giro di 3anni e mezzo hanno distrutto un a città tra le più belle della Sicilia ,tutto questo con la partecipazione di buona parte dei milazzesi incivili e retrogadi che nn hanno nessuna voglia di fare la differenziata, lamentandosi poi x là sporcizia che c’è in città.

Salvo
Salvo
1 anno fa

Dopo 4 anni di amministrazione, ancora cercate giustificazioni valide.. Siete una VERGOGNA

Paolo
Paolo
1 anno fa

Mi raccomando, questa volta verificate che funzionino. Togliete tappi agli obiettivi, sostituite le batterie, sganciate la levetta su ON e verificate che siano posizionate nella direzione esatta. Mi sembra di parlare a mio nipote, di sei anni, ma a quanto pare si deve far cosi per questa, come per tante altre, situazioni a Milazzo….e son certo che alla fine, si dimenticheranno di registrare!!