«Già dal 2013 avevo richiesto all’amministrazione dell’epoca di procedere ad effettuare le opportune verifiche sulla stabilità e idoneità delle strutture scolastiche presenti sul territorio comunale. La mia richiesta è stata reiterata vista la mancata risposta anche nel 2016 senza però ottenere nessun riscontro. Oggi invito l’amministrazione comunale ad effettuare su tutti gli edifici e strutture di proprietà pubblica presenti sul territorio l’analisi di vulnerabilità a tutela della sicurezza dei cittadini e dei fruitori». Il consigliere comunale di Pace del Mela Angela Musumeci in Bianchetti, interviene dopo avere appreso la notizia che con ordinanza sindacale il Sindaco ha disposto la chiusura immediata del plesso scolastico Don Bosco adibito a scuola primaria per elevato rischio strutturale che non garantisce una efficace protezione sismica.

«Più volte durante il mio mandato elettorale ho sollevato tale problematica perché la sicurezza nelle scuole deve essere una priorità assoluta per una pubblica amministrazione. Durante la mia attività istituzionale nel rappresentare i cittadini, ho richiesto più volte di effettuare gli opportuni accertamenti di sicurezza anche sulla struttura comunale adibita ad auditorium». 

Rieletta nel 2018 Bianchetti ha risollevato il problema all’attuale amministrazione La Malfa chiedendo anche la verifica e accertamento dello stato delle scuole in riferimento al possesso delle certificazione di sicurezza. «Purtroppo ad oggi non ho ricevuto nessuna notizia in merito però comprendo che in base all’ordinanza del sindaco il plesso Don Bosco presenta gravi criticità. Ho richiesto altresì controlli diagnostici su ponti e cavalcavia presenti a Pace del Mela».

Condividi questo articolo
939 visite