Anche a Milazzo la scheda carburante diventa elettronica. E regala sconti e promozioni. Grazie a BN – società che gestisce distributori benzina con i prezzi più vantaggiosi del comprensorio. I possessori di partita Iva che “scaricano” per motivi di lavoro le spese per il carburante, infatti, potranno dire addio senza grandi patemi alle schede che si facevano timbrare dai gestori.

Il procedimento da BN sarà interamente automatico e presenta vari vantaggi. Il cliente deve solo richiedere l’esclusiva BN Petroli Card in cui verranno registrati i dati del titolare e che si potrà ricaricare ogni qualvolta si vuole per controllare la spesa ed evitare brutte sorprese. La BN Petroli Card , infatti, non è collegata ad un conto corrente: è il cliente che decide quanto e quando ricaricarla. E’ totalmente trasparente perché il cliente riceve la fattura elettronica con il dettaglio dei rifornimenti. Non c’è nessun costo di emissione o di gestione operazioni. La Carta identifica il mezzo attraverso la targa ed è protetta da un codice pin.

La card è rivolta a professionisti, artigiani, commercianti, aziende con un mezzo, piccole e grandi flotte (info al numero 090930338).

Ma non solo. BN ha pensato anche ai clienti di passaggio che possono fare il pieno, 24 ore su 24, e farsi inviare la fattura a casa: basta scansionare in pochi secondi il proprio Qr code fornito dall’Agenzia delle Entrate con il lettore ottico presente sull’impianto. Questo genererà un documento di trasporto per il cliente che successivamente riceverà la fattura a domicilio.

Non bisogna dimenticare che l’Osservaprezzi carburanti, il sito del Ministero dello Sviluppo economico che permette di consultare in tempo reale i prezzi di vendita dei carburanti praticati negli impianti nel territorio nazionale, ha più volte messo ai vertici del territorio messinese il distributore BN sull’asse viario di Milazzo, fresco di un restyling.

(ARTICOLO PUBBLI-REDAZIONALE BN PETROLI PER OGGI MILAZZO)

 

Condividi questo articolo
2.489 visite