I sindaci di Milazzo e San Filippo del Mela si sono incontrati per individuare gli interventi da intraprendere nel prossimo fine settimana per affrontare il caos viario determinato dai nuovi flussi che si creano attorno ai centri commerciali di Milazzo.

Dalle ore 14 di sabato 22 dicembre alle 21 di domenica 23 la via Firenze sarà chiusa al traffico veicolare e l’accesso sarà consentito solo ai mezzi di soccorso. Si intensificherà la presenza della polizia municipale lungo l’asse viario di Milazzo e sarà sensibilizzata la proprietà del Rotonda Shopping Center a invertire  i varchi di accesso e uscita e interdire l’accesso al parcheggio in assenza di posti liberi. Ad anticiparlo è stato il sindaco Giovanni Formica durante la seduta di consiglio comunale di ieri sera.

Il sindaco Gianni Pino ha invece assicurato controlli della polizia municipale lungo la statale dove molti automobilisti domenica scorsa hanno parcheggiato creando non solo rallentamenti ma anche pericolo ai mezzi in transito.

Valentina Cocuzza e Giovanni Formica

L’INTERVENTO DELLA CONSIGLIERA COCUZZA. La consigliera comunale Valentina Cocuzza è intervenuta in merito alle criticità che si sono registrare nell’ultimo fine settimana nell’area che ospita i Centri commerciali, alle porte di Milazzo.

“Ritengo che le questioni siano due e vadano tenute distinte – afferma la consigliera -. Una riguarda la viabilità soprattutto in prossimità del centro abitato di Corriolo e Crocecaruso di San Filippo del Mela, l’altra, tutta milazzese sollevata principalmente dai commercianti del centro che devono lottare su due fronti, quello della concorrenza dei centri commerciali ( forse un falso problema essendo la clientela diversa), e quello della viabilità domenicale cittadina. Ed in particolare alla mancata attuazione di un vero e proprio parco urbano con ampia zona non accessibile alle auto che faccia rivivere il centro di Milazzo.
Questo il quadro. Personalmente mi chiedo: ma vogliamo mettere l’anonimo centro commerciale con la bellezza del lungomare o del piano baele che adeguatamente attenzionati e pedonalizzati rilancerebbero l’economia milazzese?
E’ qui che a mio avviso forse si concentrano le maggiori colpe dell’attuale Amministrazione comunale che era stata propagandata come rivoluzionaria e si è rilevata conservatrice.
Le due realtà, quella dei centri commerciali e del centro cittadino – prosegue Cocuzza – possono coesistere ma bisogna attenzionare particolarmente la viabilità della 113 per non correre il rischio in un futuro prossimo che il vicino ospedale di Grazia non possa essere raggiunto da chi dovesse averne bisogno.
Chiedo quindi al Sindaco di Milazzo cosa abbia intenzione di fare per rimediare alle carenze manifestate in questi anni, che hanno inflitto un grave colpo all’economia cittadina e come intenda gestire la situazione insostenibile che si è verificata nei giorni scorsi nella zona dell’asse viario, sulla strada statale 113, ed in prossimità del centro abitato di Corriolo chiuso in una morsa senza vie di fuga”.
Da ultimo la consigliera ricorda di aver sottoscritto assieme ad altri colleghi d’Aula la richiesta di convocazione di un consiglio straordinario al fine di trovare soluzioni e risposte. “Ma non basta certamente un consiglio comunale per risolvere i problemi se poi l’esecutivo resta sordo a qualsiasi suggerimento”.

Condividi questo articolo

guest
8 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Serena
Serena
2 anni fa

Quale sarebbe precisamente via Firenze? Dopo le 21 la strada sarà sempre chiusa? Nell’ articolo non si capisce bene

Davide
Davide
2 anni fa

Ma se in un’arteria extraurbana a ‘scorrimento’, come dovrebbe essere, ci piazzate, in prossimità delle rotonde, gli accessi ai centri commerciali, cosa pretendete di trovare? Il problema non è tanto in entrata (verso Milazzo), ma in uscita (verso autostrada A20), dove confluisce l’asse viario alla SS113 e si risolve con la rotonda presso cui, guarda caso, sorge un altro, neo-shopping center.

domenico giorgianni
domenico giorgianni
2 anni fa

cosa è successo la consigliera è rimasta imbottigliata nel traffico???? la paralisi dell’asse viario è storia di tutti i fine settimana e nello specifico al centro commerciale era stato organizzato un evento che ha attirato molta più gente del solito

Giacomo
Giacomo
2 anni fa

La soluzione è quella di chiudere tutti i varchi che dall’asse viario che portano al centro commerciale, considerato che tale arteria è divenuta ostaggio del Corolla. L’asse viario è stato realizzato per consentire ai Milazzesi di raggiungere velocemente e facilmente la SS113 e la A20 e per un rapido deflusso in caso d’emergenza.
Ribelliamoci e riprendiamoci quello che è nostro.

mario
mario
2 anni fa

Incapacità, incompetenza, arroganza,prepotenza ,pressapochismo, strafottenza, questa amministrazione tutta ,a partire dal portinaio fino al sindaco ,anno distrutto una città tra le più belle delle sicilia ammazzando le poche speranze che avevano i milazzesi votandola ,spero solo che la gente siribelli a questo andazzo e manda via a calci nel cul……. questi individui. ……