Salvino Fidacaro e Carlo Lucera

Si è svolto sabato scorso all’Itet “Leonardo da Vinci” di Milazzo il Flutter Codelab “Creo la mia app di successo”. L’evento è stato organizzato dal Google Developers Group (GDG) Nebrodi e WomenTechMakers (WTM) in collaborazione con la scuola milazzese, ed hanno partecipato gli studenti del triennio dell’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni” e del quarto e quinto anno dell’indirizzo Sistemi Informativi Aziendali (Sia) dell’Istituto.
I lavori sono stati aperti da professore Vincenzo Giorgianni, che ha portato i saluti del dirigente scolastico Stefana Scolaro. Ad introdurre i lavori  è stata Antonella Rotondo di Gdg Nebrodi cheha parlato delle attività svolte in campo tecnologico e le opportunità che la community offre, con particolare attenzione alle donne e alle minoranze. Gdg Nebrodi è uno degli 852 gruppi mondiali (ce ne sono 24 in Italia e 4 in Sicilia) di sviluppatori appassionati di web e tecnologia Google che periodicamente organizzano momenti di dibattito e confronto, al fine di generare idee e conoscenze.
Il manager del Gdg Nebrodi, Salvino Fidacaro ha poi introdotto Flutter, una tecnologia emergente che Google ed i suoi sviluppatori intravedono come tecnologia strategica per lo sviluppo di soluzioni mobili e web del futuro. Da sempre Google sviluppa progetti open source con l’obiettivo di creare prodotti innovativi che coinvolgano intere community di developer. Flutter è uno di questi progetti: un framework open-source creato da Google per la creazione di applicazioni che funzionino ovunque, dagli smartphone ai pc, senza distinzione di sistema operativo (iOS, Android, Windows, ecc.). Flutter sarà l’ambiente di sviluppo del futuro sistema operativo di Google, Fuchsia, il successore di Android.
Grazie alle relazioni professionali instaurate negli anni dal manager del Gdg Nebrodi, Salvino Fidacaro, e dal co-manager, Biagio Zingales Alì, è possibile incontrare agli eventi Gdg i migliori esperti in campo tecnologico provenienti da tutto il mondo, vedendo in anteprima tecnologie e strumenti innovativi. All’evento dell’Itet L. Da Vinci, gli studenti sono stati guidati nella loro prima esperienza come sviluppatori di App Android da un Android Developer d’eccezione, Carlo Lucera, promotore di Chs – Community Heroes Summit.
Coordinati dai docenti di Informatica dell’Istituto e seguendo i consigli degli esperti del Gdg Carlo Lucera, Antonella Rotondo e Francesco Pagano, gli studenti si sono messi in gioco in un CodeLab nei laboratori di Informatica dell’Istituto, ed hanno sviluppato la loro prima App utilizzando Flutter. Nonostante l’impatto con una tecnologia d’avanguardia e l’utilizzo di strumenti nuovi ai più, i ragazzi hanno dimostrato interesse, capacità e velocità di apprendimento che fanno ben sperare per il loro futuro professionale.

Gli studenti che hanno mostrato particolare interesse e capacità durante il CodeLab sono stati premiati con dei gadget offerti dal GDG Nebrodi, e sono stati invitati a partecipare all’evento GDG DevFest Mediterranean 2019 che si terrà il 26 e 27 Gennaio 2019 a Sant’Agata di Militello. L’evento sarà gratuito e consentirà agli studenti e a chiunque volesse partecipare di conoscere ed esplorare le novità del mondo della tecnologia informatica, attraverso interventi di esperti del settore provenienti da tutto il mondo.

 

 

 

 

Condividi questo articolo