Ieri sera nove consiglieri comunali hanno occupato simbolicamente l’aula consiliare per protestare contro il mancato svolgimento della seduta convocata per discutere della mancata assegnazione dela gara sui parcheggi a pagamento. Non solo, per l’ennesima volta, non sono intervenuti i funzionari comunali che hanno seguito l’iter ma mancava pure un segretario per verbalizzare la seduta.

Al vice presidente del consiglio comunale, Maurizio capone, non è rimasto altro che fare l’appello e rinviare l’assise.

«Quanto verificatosi questa sera non ha precedenti nella storia di questo Comune – hanno scitto in una nota i consiglieri Francesco Alesci , Pippo Midili, Franco Rizzo, Santino Saraó, Antonio Foti, Franco De Gaetano, Mario Sindoni, Gaetano Nanì  e Rosario Piraino – La seduta di Consiglio non si è potuta aprire per l’assenza del Segretario verbalizzante o dei relativi sostituti. È la goccia che fa traboccare il vaso al termine di una lunga serie di atteggiamenti di ostruzionismo nei confronti dei Consiglieri Comunali».

«In una serata in cui si sarebbe dovuto discutere di un argomento di fondamentale importanza per la città e per 24 famiglie di altrettanti lavoratori – continua la nota –  in aula non si sono presentati, per l’ennesima volta, né i dirigenti e i funzionari degli uffici richiesti né i componenti dell’amministrazione comunale. Per questi motivi abbiamo deciso di occupare simbolicamente l’aula, come segno di immediata protesta per le continue azioni che ad oggi hanno impedito di discutere di Regolamenti, di fatti fondamentali e importanti per la città e in ultimo del futuro di 24 lavoratori che sembra non interessare al Sindaco e alla sua Giunta».

I consiglieri si augurano che in settimana il senso di responsabilità richiesta per approvare i bilanci sia ricambiato dall’amministrazione dai dirigenti e funzionari «perché si sblocchi una situazione che, da tre anni e mezzo, giace colpevolmente irrisolta penalizzando e paralizzando la città».

Condividi questo articolo

guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
senzapelisullalingua
senzapelisullalingua
2 anni fa

Vergogne su vergogne .. questa amministrazione e i dirigenti parti responsabili di un comune in deficit per la loro arrogante incapacità e che paghiamo profumatamente, fanno tutti i loro comodi alle spalle dei contribuenti incapaci e impossibilitati a poter cambiare e risolvere la situazione. Tanto sanno che alle prossime elezioni non cambierà nulla … anzi sicuramente sarà peggio!!!

Antonio
Antonio
2 anni fa

Ho rispetto per gli ex lavoratori galileo e gli articolisti, so cosa significa essere disoccupati. E appunto chi ha perso il lavoro e non appartiene p.es. alle summenzionate categorie,a chi si dovrebbe rivolgere per evidenziare lo stesso problema sociale ?

Rinaldo
Rinaldo
2 anni fa

che tristezza avere quest’amministrazione …….ed anche questi consiglieri.Sigh,Sigh