Mancano solo gli ultimi ritocchi al mega villaggio gastronomico che a partire da domani  giovedì 11 ottobre e fino a domenica 14, ospiterà la seconda edizione del Messina Street Food Fest, co-organizzata da Confesercenti Messina e Comune di Messina con il patrocinio della Città Metropolitana e della Camera di Commercio. Intanto in città e oltre Stretto cresce l’attesa per la manifestazione, che si annuncia davvero come un evento di grande respiro. Numerosi gli eventi collaterali nel fitto programma, dalla musica live, ai djset, agli show cooking, fino all’intrattenimento quotidiano per i bambini, che completeranno un’offerta ancora più corposa rispetto al 2017 e destinata ad un pubblico vasto ed eterogeneo.

Otto le band di musica live che si alterneranno nelle quattro giornate sui due palchi allestiti su entrambi i lati di piazza Cairoli, 10 i dj che proporranno il loro sound durante vari momenti della kermesse. Spazio anche ai più piccoli con il Mago Alex ed alle sue divertenti performance, ma anche alla comicità di Danny Napoli, messinese conosciuto al grande pubblico grazie alla sua partecipazione ad Italia’s Got Talent.

Fiore all’occhiello dell’evento gli show cooking, ospitati in un’ampia ed elegante tensostruttura “trasformata” in area restaurant per ospiti e pubblico. Ben 13 gli appuntamenti previsti da giovedì a domenica con prestigiosi chef siciliani, che insieme alla conduttrice e food blogger Valeria Zingale racconteranno tutte le fasi delle loro specialità. Gli ospiti avranno poi la possibilità di degustare le pietanze proposte abbinate a vini siciliani d’eccellenza ed a bibite della tradizione.

LA SOLIDARIETA’. Agli show cooking si può partecipare attraverso un gesto di solidarietà. A fronte di una piccola donazione sarà possibile prenotare il proprio posto all’interno dello spazio riservato. Il ricavato degli show cooking di venerdì 12 ottobre andrà al Cirs, che si occupa del reinserimento di donne in difficoltà, di sabato 13 ottobre in favore della Onlus Autismo che accoglie ragazzi colpiti da questa grave patologia, e infine il ricavato degli show di domenica 14 ottobre andrà alla Fondazione Aurora Onlus Centro Clinico Nemo Sud, per la presa in carico delle persone con malattie neuromuscolari.

Per prenotare il posto e assistere agli show cooking basta contattare il Cirs Messina tel. 090.40820, Onlus Autismo tel. 0942.717062, oppure il Centro Clinico Nemo Sud tel 340.3362791.

LE SPECIALITA’. Non solo pidoni, arancini e cannoli. Dal dolce al salato c’è un vero e proprio ben di Dio nei 40 stand che animeranno la piazza in un trionfo di odori, sapori e culture. E se di certo non mancheranno i fiori all’occhiello della tradizione culinaria messinese (sì, tranquilli, u tajuni c’è pure quest’anno), ci sarà spazio anche per tante novità italiane ed estere, dal sushi al burritos messicano, dalle ciambelle americane alla bombette pugliesi, dagli immancabili arrosticini abruzzesi al lampredotto toscano.

LA PREVENDITA DEI TICKET. Procede a buon ritmo intanto la prevendita dei ticket degustazione, partita ieri nell’info point di piazza Cairoli, 6, che ha già fatto registrare buoni risultati. Tante persone hanno infatti preferito acquistare le consumazioni in anticipo per evitare code alle casse. La prevendita sarà attiva ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.30. I ticket acquistati saranno validi per tutte e 4 le giornate dell’evento. L’inaugurazione del Messina Street Food Fest si terrà giovedì 11 ottobre alle 18.00 con il taglio del nastro e l’apertura del villaggio gastronomico. Nelle giornate di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 la manifestazione osserverà i seguenti orari: dalle 11.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 01.00.

 L’ingresso al Messina Street Food Fest è libero. Per degustare le specialità del villaggio gastronomico la formula è quella dei ticket degustazione, che avranno un costo di 3,50 euro per il salato, 2,50 euro per il dolce, 2,50 euro per il beverage.

 

 

Condividi questo articolo
1.129 visite