Agosto si conclude in bellezza per gli atleti storici dello Swimblu nelle gare in acque libere. Domenica scorsa hanno preso parte alla XX edizione del Baia di grotta (5,2KM) svoltasi sulle acque dello Stretto , una delle gare storiche del circuito Nazionale di nuoto acque libere. Quarto posto assoluto tra i 25 master che hanno preso parte alla gara del capitano Simone Scibilia con il tempo di 1:15’. Ha preso parte anche un altro atleta milazzese, ex tecnico di calcio, ed oggi appassionato nuotatore M55, Antonio La Rosa, che sotto un acquazzone negli ultimi 500 mt ha chiuso brillantemente la prova in 1:34’ .
Hanno conquistato due medaglie nelle categorie M40 (Argento per Simone) e M55 (Bronzo per Antonio).
Nel pomeriggio anche il veterano di questa gara alla sua terza partecipazione, Gianluca Venuti, nella prova cronometro di 2 KM ha fermato il tempo con un brillante 30’44 confermando il progresso nella distanza che lo ha visto protagonista in questo finale di stagione .
Presenti ad entrambe le gare atleti Milazzesi della Nuoto Milazzo che si sono distinti anche loro per i risultati prestigiosi ottenuti in particolare la milazzese Cristina Faranda che nella 2km si è classificata terza assoluta tra le donne Master e 2 di categoria M40 e  Giuseppe Saya che ha disputato tutte le edizioni dal 1988.

A sinistra Simone Scibilia

Ma i risultati non finiscono qui. Irrefrenatibile il capitano della Swimblu Scibilia che nella traversata Sferacavallo – Mondello 10 Km (Palermo) valevole per il circuito Nazionale nuoto di fondo ha conquistato la medaglia d’argento (categoria M40) in 2:34.31”.
Il tecnico Simone Zappia non esclude un eventuale altra partecipazione di alcuni atleti del team al circuito Siciliano delle Acque Libere organizzato da Paolo Zanoccoli insieme a tutto lo staff acque libere Siciliano che proprio a Marzamemi a metà settembre in una tre giorni di nuoto si concluderà il circuito e la stagione 2018 acque libere .

 

Condividi questo articolo
1.887 visite