Saranno attivate a metà settembre le fototrappole acquistate dal comune di Milazzo per combattere l’abbandono indiscriminato dei rifiuti negli angoli delle strade. In realtà l’attrezzatura era già stata consegnata ma i test effettuati in zona San Papino, nei pressi della cosiddetta “isola ecologica” (di fatto discarica a cielo aperto), non ha dato i risultati sperati. La videocamera non  riusciva a mettere a fuoco le targhe delle auto che si accostavano per fare il lancio del sacchetto essendo difformi – si è scoperto – da quelle acquistate in base al capitolato.

Ragionevolmente dovrebbero essere riconsegnate a Palazzo dell’Aquila per metà settembre e, di conseguenza installate in una decina di punti strategici. La  raccolta differenziata nel periodo estivo è andata in tilt. Secondo le prime indiscrezioni ad agosto non si raggiugere la soglia minima del 30%.

Condividi questo articolo
4.804 visite

8
Rispondi

avatar
400
8 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
8 Comment authors
Cittadina MilazzeseAlessandroFilippo_IL_mario Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Cittadina Milazzese
Ospite
Cittadina Milazzese

Provarle prima di installarle No? Altra perdita di tempo! A CASAAAAAA

Alessandro
Ospite
Alessandro

Autocontrollo: ogni cittadino che fotografa chi imbratta la città avrà uno sconto sulla tassa dei rifiuti che andrà a gravare sul maldestro cittadino incivile. Abbiamo la tecnologia per poterlo fare. Non so da un punto di vista legale se possibile ma l’idea potrebbe essere vincente. Immaginate uno sconto dell’1% per ogni cittadino scoperto a gettare rifiuti in maniera incontrollata.

Filippo
Ospite
Filippo

senza nulla togliere alle (in)capacità dell’amministrazione comunale, il fatto che Milazzo sia popolato ma una massa di ignoranti, incivili, analfabeti (non solo funzionali), egoisti e strafottenti è sotto gli occhi di tutti.
I milazzesi dovrebbero ricominciare da capo il loro percorso di civilizzazione. Propongo l’apertura serale delle scuole con obbligo di frequenza a tutti i residenti.

_IL_
Ospite
_IL_

la domanda nel cartellone pubblicitario è sicuramente rivolta a chi ha gestito l’acquisto delle telecamere

mario
Ospite
mario

Massa di incompetenti, nn siete nemmeno capaci di amministrare casa vostra ,figuriamoci una città. ……