Una puzza insopportabile proveniente dalla zona industriale ha ammorbato non solo Milazzo ma diversi comuni della valle del Mela. A denunciarlo l’associazione ambientalista Adasc che ha anticipato una denuncia alla magistratura, una informativa al prefetto di Messina e una richiesta di intervento urgente al ministro dell’Ambiente Costa. «Gli odori molesti sono una costante ormai da dieci giorni circa che non  risparmia Milazzo, Giammoro, Olivarella – spiega Peppe Maimone, presidente dell’Adasc – bisogna prendere un provvedimento drastico una volta per tutte».

«Anche oggi 22 agosto Milazzo è invasa da una insopportabile puzza di gas (Idrocarburi) – sostiene su facebook  Peppe Marano del Cad Milazzo –  Ci prepariamo come CAD Sociale, insieme a numerosi cittadini, a presentare una denuncia querela in Procura. Sarà arricchita questa volta da tutti i riferimenti del processo penale del 12 ottobre (contro la Raffineria di Milazzo, ndr)».

Sui social molti cittadini hanno lamentato problemi alle vie respiratorie e l’impossibilità di uscire o di tenere la finestra aperta per combattere la calura.

Condividi questo articolo
3.131 visite

guest
5 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Davide
Davide
1 anno fa

Odori molesti? Ma a Milazzo è tutto molesto: la spazzatura lungo le strade, nei portoni, è molesta! Le blatte moleste, la cacca sui marciapiedi è molesta. Le macchine ovunque sono moleste. La gente è molesta… Però c’è il locale chic alla ‘ngonia del Tono, il negozio “in” fronte Marina Garibaldi, ecc. Milazzo, terra di contrasti: la monnezza (molesta) da un lato e l’alta classe dall’altro lato.

Antonio
Antonio
1 anno fa
Reply to  Davide

Alta classe ? ma dove….? ahahha 🙂

milazzosenzafuturo
milazzosenzafuturo
1 anno fa
Reply to  Antonio

concordo, vedere “classe” a milazzo è un eresia, vi è invece molto zallume con macchinoni che con la classe c’ entrano poco. Fatevi un giro a Milano o Parigi piuttosto…

milazzosenzafuturo
milazzosenzafuturo
1 anno fa

è da più di 50 anni che ci avvelenate: chiudete la Raffineria !!!

Davide
Davide
1 anno fa

Chissà quanti interessi ci sono dietro? Centinaia di denunce, esposti, segnalazioni… Passano gli anni ma niente da fare, la raffineria sta sempre al suo posto! Il veleno che uccide Milazzo, con la compiacenza della politica e di qualche omuncolo corrotto e mafioso. Ora mi aspetto che qualche “capra” che legge il mio commento dissenta: magari ci lavora dentro il figlio o il parente…