BARCELLONA. Al “Casale di Gurafi”  di Barcellona Pozzo di Gotto, si è conclusa la  I° prima edizione del Festival Cortometraggi “In… Corto”  organizzata dall’ Associazione “Mutamenti Liberi”, con  la  Direzione Artistica di Anna Maria Puliafito e di Andrea Brancato. La premiazione delle opere ha visto ben oltre ottanta cortometraggi in gara, provenienti anche dall’estero. Tra i vincitori il Liceo delle Scienze umane/IPSSS di Castroreale con il corto “Stop alla violenza sulle donne” degli alunni della classe III A. E’ stato un lavoro liberamente ispirato ad un fatto di cronaca in cui, una ragazza calabrese di soli 15 anni, è stata uccisa dal proprio ragazzo. I liceali hanno messo in luce  gli elementi che possono far riconoscere e comprendere quando un amore è “malato” per poterne prendere le distanze, così come affermato nel lavoro proposto “Se questo è amore io non voglio amare”.

Condividi questo articolo
1.344 visite