SANTA LUCIA DEL MELA. La festa medievale di Santa Lucia del mela rimane fuori dal Castello. E’ successo domenica scorsa quando si è svolta la IX edizione organizzata dell’Associazione Antiche Torri con il patrocinio del Comune. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi per la comunità luciese e dell’hinterland. L’evento prevede la sfilata del corteo per le vie del paese con l’arrivo nel piazzale del Castello di epoca Arabo/Normanna dove si svolgono giochi medievali di grande impatto scenico e succulente degustazioni.

Ma questa volta qualcosa non è andata per il verso giusto. Punto focale della manifestazione sono le attività all’interno del Castello, ma.. questa volta gli avventori giunti a Santa Lucia del Mela hanno dovuto rinunciare alla visita del maniero in quanto si sono trovati il portale di ingresso sbarrato ed inaccessibile.

All’interno del maniero, nei locali della casa di riposo “Calderonio” e nell’ex seminario vescovile, dall’estate scorsa sono ospitati migranti richiedenti asilo, accolti dalla Curia in una struttura autorizzata. Quella che doveva essere una sistemazione temporanea è diventata stabile.

L’associazione Antiche Torri, tramite del suo presidente Maria Giovanna Romano, assicura che per tempo era stata richiesta autorizzazione allo svolgimento ed alla fruizione del Corteo storico federiciano  nel piazzale antistante il maniero e nel atrio dello stesso a don Alessandro Lo Nardo, Rettore del Castello/ Seminario Arcivescovile di proprietà della Diocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela il quale aveva concesso l’uso degli spazi richiesti.

Qualcuno teme anche per lo svolgimento della tradizionale Festa dei fuochi d’artificio – La Madonna dei Fuochi, che si tiene ogni anno il 5 Agosto nella corte interna in occasione della Festa patronale della Madonna della Neve.

A muoversi è stato anche il comune tramite l’esperto Santo Vaccarino il quale ha chiesto alla cooperativa che gestisce il Centro di accoglienza straordinaria (Cas) che il portono resti aperto oltre le ore 20 almeno fino al giorno della festa della Madonna.

Condividi questo articolo
1.874 visite