LETTERE. Buche, sporcizia, parcheggi selvaggi e provvedimenti comunali non pubblicizzati. Le segnalazioni giunte ad Oggi Milazzo tramite la mail redazione@oggimilazzo.it o la chat delle pagine facebook mettono in risalto i piccoli – grandi disagi con cui quotidianamente i cittadini si confrontano. Nella speranza di contribuire alla risoluzione dei disagi (se nel frattempo non si è già intervenuti) pubblichiamo le segnalazioni dei lettori.

Buongiorno direttore,

documento una grave situazione igienico sanitaria che perdura da oltre cinque mesi In zona San Paolino, via Andrea Doria. All’interno della voragine scorrono liquami con conseguente cattivo odore e presenza di topi e blatte. In altre situazioni il Comune è intervenuto con urgenza vantando tempi record (vedi imbocco asse viario). Evidentemente i cittadini della zona non sono meritevoli della stessa attenzione.

Salvatore M. (24 giugno)

Liquami in via Andrea Doria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Egr, redazione di Oggi Milazzo,

questa è la stradina laterale vecchio palazzetto (via Tuckery) con vista sulla discarica prima di scendere in spiaggia. Voglio sottolineare che le foto non rendono lo stato reale. Il tutto da giovedì scorso dopo che la ruspa ha tolto l’erba secca.

Maria D.C. (20 giugno)

Rifiuti accanto al vecchio palazzetto di via Tukery

 

 

 

Buon giorno redazione,

vi scrivo per segnalarvi la buca che si sta trasformando in voragine in via Acqueviole (all’altezza della concessionaria Renault). Ho scattato foto che segnalano ben tre infrazioni nel raggio di 10 metri quadrati. Una macchina è parcheggiata sul marciapiede, mio figlio che non può passare e stato costretto a spostarsi sulla strada ma l’automobile che stava transitando non ha visto la buca e passandoci sopra ha fatto letteralmente schizzare un pezzo di asfalto vicino al viso del bambino. Non parliamo, poi, dei bidoni dell’immondizia che stanno lato muro e non fuori dai portoni come dovrebbe essere. Grazie di una vostra risposta.

Maria R. (12 giugno)

Buca in via acqueviole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Buongiorno direttore,

ma al comune di Milazzo quando sospendono i dirigenti hanno paura di darne notizia sulla stampa e sul sito del Comune? Due pesi e 100 misure?

C.G. (5 giugno)

Buongiorno redazione,

e mentre in città fra promesse mai mantenute, si veda pulizie spiagge e parcheggi ai residenti, parte la nuova stagione estiva; cominciamo a fare i conti con la maleducazione e la prepotenza di certi elementi che pur di caricare il Bob Cat molto probabilmente utilizzato per i soliti preparativi di uno dei locali del Tono di Milazzo non si “accorgono” di aver distrutto un tratto del marciapiede. Peccato che siamo soldi publici. Ma adesso chi paga?? VERGOGNA. Quasi dimenticavo, inutile dire “ma era già così” ho anche le prove che non è affatto vero

Marco P. (2 giugno)

Condividi questo articolo
3.046 visite

6
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
PaololaveritàsenzapelisullalinguagiacomoAttento milazzese Recent comment authors
più recente meno recente più votato
laverità
Ospite
laverità

la segnalazione di marco p. è qualcosa di palese, conosciuta da tutti, compresi vigili.. e sappiamo tutti di chi è la colpa..ma nessuno fa nulla. Stanno trasformando un pezzo di zona pubblica in zona privata nel silenzio di tutti..Ma non devono essere i cittadini ad attivarsi ma le forze preposte succube dei “poteri” barcellonesi

Paolo
Ospite
Paolo

Hanno risposto, con l’isola pedonale. Cosi i padroni della ferriera, non verranno disturbati dal popolino che rompe le scatole. Siamo ritornati ai viceré…con meno soldi e meno classe. Ma stesse prepotenze

giacomo
Ospite
giacomo

Spero vivamente che il sindaco faccio buon uso dei suggerimenti dei cittadini. Molta attenzione va data (se si ha coraggio) alla segnalazione di Marco P. e perseguire coloro che distruggono i beni della collettività.

Attento milazzese
Ospite
Attento milazzese

Ma lei, caro direttore, in quale paese vive? A Milazzo credo, come mai lei finora non si è mai accorto di niente? Come mai ha scritto dopo decine di reclami? Non si accorge dello scempio che ormai regna sovrano nella città gestita dai suoi amici?

senzapelisullalingua
Ospite
senzapelisullalingua

La risposta è chiara e limpida, ma soprattutto “SEMPLICE” sono amici o fanno parte della cricca del sindachello!!!!

L’economista
Ospite
L’economista

Questo è quello che accadde quando si vota un’amministrazione totalmente incapace