In arrivo nuove regole per il conferimento dei rifiuti. E oltre a potenziare l’attività saranno intensificati i controlli. Ad annunciarlo è stato questa mattina il sindaco Giovanni Formica che assieme all’assessore all’Ambiente, Damiano Maisano ha incontrato gli amministratori di condominio nell’aula consiliare di palazzo dell’Aquila.

Formica ha spiegato che con i risparmi di questi primi quattro mesi dell’anno (circa 200 mila euro) si opereranno dei miglioramenti al servizio. Innanzitutto la raccolta porta a porta avverrà a partire dalle 4 del mattino e non più dalle 6, inoltre si potenzierà, considerato anche il periodo estivo di maggiore affluenza di villeggianti, l’attività di ritiro del cartone, plastica, vetro e umido e sarà istituita un’isola ecologica mobile al Tono che nel periodo giugno/agosto aumenta il numero dei residenti. Novità anche per quanto riguarda il calendario settimanale di raccolta, con la plastica che non verrà più ritirata il mercoledì assieme all’umido, bensì il giovedi, assieme al vetro.

Il primo cittadino poi a proposito dei controlli ha riferito dell’acquisto di 10 “foto-trappole” GSM per la video sorveglianza di zone del territorio comunale e ribadito che i controlli a campione nelle zone dove verranno individuati i rifiuti abbandonati proseguiranno con cadenza quasi quotidiana. «È l’unico modo per avere delle risposte – ha concluso Formica – ed è un senso di rispetto nei confronti di chi svolge regolarmente la differenziata».

Il primo cittadino dopo aver informato i rappresentanti dei condomini delle ultime prese di posizione del governo regionale che obbligano i Comuni a dedicare la massima attenzione alla raccolta differenziata per raggiungere da subito il 35 per cento e il prossimo anno il 65, ha preannunciato l’emanazione di una nuova ordinanza nella quale si fisseranno le regole sia per le singole abitazioni, sia per i condomini che le attività di ristorazione, prevedendo sanzioni per chi non si adegua alle nuove norme comportamentali. «In questi mesi – ha detto Formica – siamo stati tolleranti chiedendo collaborazione, ma purtroppo c’è stato chi non si è reso conto di questa apertura, pensando ancora che si potesse tornare ai cassonetti stradali. Non è così e anzi nei prossimi mesi proprio per indurre a differenziare il più possibile il rifiuto diminuirà le giornate di “indifferenziata” portandole da due ad una alla settimana».

 

Condividi questo articolo

guest
10 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Rosario
Rosario
3 anni fa

Leggi il calendario è si dice che il giovedì plastica e mercoledì vetro.Leggo questo articolo è dice giovedì vetro e plastica….ma mi sa che le idee sono confuse però si pensa solo ad incrementare i soldi ad un appalto già assegnato…….ma diminuisci le bollette con i risparmi

franco
franco
3 anni fa

isola ecologica al tono?????evvai con la munnizza anche in piazza

Salvo
Salvo
3 anni fa

Il controllo il sindaco, lo deve anche estendere allo scerbamento che non viene fatto sull’asse viario e raccordi asseviario da oltre un anno,portando topi,zecche e serpenti, nonostante venga pagato regolarmente in bolletta.

Luca
Luca
3 anni fa
Reply to  Salvo

Ma sei matto ?! Con lo scerbamento non si incassa niente, tantomeno con il ripristino delle strade dissestate di cui milazzo è piena.
Mi ricordo quando il sig. formica contestava le passate amministrazioni….adesso lui fa peggio di chi lo ha preceduto !

Anoniml
Anoniml
3 anni fa

No dai l indifferenziata 1 volta a settimana? E i pannolini sei bimbi o degli allettati??

Attento milazzese
Attento milazzese
3 anni fa

Er monnezza sono io