L’Arcivescovo di Messina Mons. Giovanni Accolla ha nominato Fra Stefano Smedile, parroco del SS. Crocifisso di S. Papino, nuovo Vicario Foraneo di Milazzo e S. Lucia del Mela. Il Frate succede a Don Franco Farsaci (nominato a settembre vicario episcopale per la fascia tirrenica) e l’incarico avrà durata quinquennale. La nomina è contenuta nel decreto arcivescovile 136/18/12 dello scorso 25 marzo con cui nomina i nuovi Vicari foranei per l’intero territorio della diocesi.

Il vicario foraneo ha il compito di vigilanza e controllo sui sacerdoti e sulle parrocchie presenti nel territorio preposto, così come quello di promuovere e coordinare l’attività pastorale comune nell’ambito del vicariato.

Fra Stefano è nato a  Messina il 16 luglio 1970,  ha iniziato il suo percorso sacerdotale a Milazzo al convento di San Papino e a Messina, per divenire poi parroco ad Alcamo nel 2002 dove è rimasto per 14 anni. Nell’agosto 2016  è stato nuovamente trasferito presso il convento di Milazzo divenendo ufficialmente Parroco del SS. Crocifisso il 6 maggio scorso con la solenne celebrazione officiata dal nuovo Arcivescovo nella sua prima visita a Milazzo.

Questa  nomina di Accolla porta con se due novità: è la prima volta che un frate francescano riceva questo importante incarico e che il Vicariato di Milazzo intitolato a “S. Francesco di Paola”  venga unito a quello di Santa Lucia del Mela che comprende anche i comuni di Gualtieri Sicaminò, Pace del Mela e S. Filippo del Mela.

Condividi questo articolo
1.818 visite