«Questa polemica mi addolora. Gli stessi vertici della Virtus Milazzo che oggi si lamentano conoscevano benissimo le condizioni dello stadio Salmeri. Conoscevano le condizioni economiche stabilite dalla precedente amministrazione e che noi da gennaio abbiamo più che dimezzato, e sanno benissimo che abbiamo cercato di dissuaderli a favore del campo del Ciantro. Hanno ribadito che per loro andava bene. Ora si sorprendono che la struttura sia inadeguata».

L’assessore allo Sport Pippo Crisafulli ha deciso di replicare ai vertici della Virtus che hanno attaccato l’amministrazione Formica per le condizioni strutturali in cui si trova lo Stadio Salmeri in cui si giocano gli incontri casalinghi del campionato di Prima categoria.  Tribuna coperta inagibile, caldaia fuori uso che impedisce a giocatori e arbitri di farsi la doccia dopo l’incontro esponendo la società a multe, il pagamento anticipato di 450 euro a partita, manto erboso disastrato. Le pecche sono infinite.

Crisafulli entra nel dettaglio. «Per venire incontro alla società che ha insistito a giocare al Salmeri abbiamno fatto lavoretti rendendo agibile almeno la gradinata. La tariffa da 450 è stata abbassata a 160 euro dal 1 gennaio. La caldaia è stata già aggiustata una volta ma il problema si è ripresentato. Abbianmo dovuto attendere un pezzo che in zona non si trovava ed è stato ritirato da Ancona. Domani un caldaista locale interverrà nuovamente».

Ma ormai la rottura c’è stata. In una nota stampa il sindaco Giovanni Formica ha comunicato la decisione di chiudere temporaneamente lo stadio di via Grotta Polifemo «finché non saranno ripristinate le condizioni per il corretto utilizzo – ha scritto – prima di poter mettere a disposizione l’impianto in favore di qualsiasi sodalizio è opportuno che lo stesso sia in condizioni tale da non arrecare problemi di nessun tipo».

Presa di posizione che ha scatenato le ire di Antonio Napoli, attuale vice presidente della Virtus Milazzo, ma anche ex consigliere e primo dei non eletti nella lista Dem che ha sostenuto il primo cittadino alle amministrative del 2015.

«Caro sindaco non si risolvono così i problemi, mettendo la polvere sotto il tappeto – ha scritto Napoli sulla sua pagina  facebook  –  Da due anni e mezzo che fai così!!  E non ci si può continuare a giustificare con la scusa dei bilanci che non ci sono e della mancanza di risorse finanziarie. Non abbiamo mica fatto noi la campagna elettorale per cinque anni dichiarando e comiziando che non era vero che ci fossero difficoltà finanziarie e le condizioni per il dissesto!!
Come amministrazione comunale non siete riusciti a combinare nulla, avete solo creato disservizi e aumentato i tributi.
Sicuramente la chiusura dello stadio e il suo sicuro decadimento non saranno tra i problemi principali della città, ma il modo in cui vengono affrontate anche queste più semplici difficoltà è il simbolo dell’ennesima dimostrazione dell’assoluta incapacità dell’amministrazione comunale».

Condividi questo articolo
2.540 visite

4
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
DomenicogioacchinoMarcoMassimo Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Domenico
Ospite
Domenico

Il fallimento politico di questo Sindaco e’ sotto gli occhi di tutti.
Non c’e’ una categoria che sia contenta dell’attuale Sindaco.
Caro Sindaco, visto che Lei non si dimette, stiamo solo aspettando le nuove elezioni per mandarla a casa.
Nel frattempo Lei ha fatto perdere alla cittadina anni preziosi per il suo rilancio. Che peccato

gioacchino
Ospite
gioacchino

basta cercare sul vocabolario”ignavo”per avere il profilo del cittadino milazzese. Ignavo= privo di volontà attiva e di forza spirituale, abulico, indolente, infingardo, pigro. Possibile che non riesce a manifestare in strada una opposizione “visibile” a questa amministrazione incapace? A Prato semplici cittadini, senza bandiere, radunatasi hanno costretto l’allora amministrazione ad andare via.

Marco
Ospite
Marco

Provate a dare un assessorato alla lista dove non è stato eletto Napoli…in modo che questo sia ripescato come consigliere…e vedrete che tutto tornerà giusto e bellissimo

Massimo
Ospite
Massimo

Ecco che esce fuori la strumentalizzazione politica di colui non e’ stato accontentato…..adesso si spiega tutto..se non sbaglio e’ stato lo stesso napoli a sostenere il sindaco per 5 anni nella campagna elettorale…una volta che non e’ riuscito ad essere eletto ( caro Napoli…fattene una ragione..nella vita si vince e si perde) e rimanendo fuori, adesso prova a fare politica tramite la virtus.