PACE DEL MELA. Uno scarico di reflui fognari con un conseguente odore nauseabondo. Il video non lascia dubbi. E nemmeno l’esposto presentato dalla consigliera comunale Angela Bianchetti che ha raccolto l’appello lanciato dai cittadini proprietari dei terreni in Contrada Scarrone, e Contrada Traimbeni che lamentano da circa tre anni lo sversamento di una presunta fogna comunale sui propri terreni.

«Dopo ripetute segnalazioni da parte dei cittadini, proprietari dei terreni dove insiste a percorrere la fognatura che emana odori nauseabondi, la sottoscritta, il 10 gennaio scorso si è recata nuovamente nella zona segnalata per verificare quanto dai cittadini lamentavano – scrive Bianchetti –  Il video, che si allega, rappresenta la drammaticità della situazione ed infatti si può notare uno scarico di reflui fognari e la torbidità delle acque che emana un odore nauseabondo»  

Bianchetti ha esposto più volte la problematica agli enti preposti. «Evidentemente le segnalazioni non vengono attenzionate come si dovrebbe forse per il fatto che non sono scarichi industriali – scrive nell’esposto –  però nulla toglie che si intravede un potenziale danno alla salute pubblica poiché il detto luogo è frequentato da cittadini e, quindi, gli agenti inquinanti presenti in detti scarichi fognari potrebbero creare problemi igienico sanitari, oltre all’odore insopportabile che si percepisce al passaggio dalla strada comunale».

La consigliera conclude la nota auspicando un intervento urgente da parte degli enti preposti per risolvere definitivamente questo problema che si protrae ormai da diverso tempo.

Condividi questo articolo
2.339 visite