VIDEO. Per molti non è una notizia visto che si ripete da decenni decine di volte a stagione ma quando ti trovi nel bel mezzo dell’allagamento a San Paolino le cose cambiano. E vedi che non si può uscire dalle case, non si può attraversare con le moto la strada che conduce alla frazione della Piana o allo svincolo dell’asse viario, se possiedi un’automobile troppo bassa rischi di restare intrappolato in mezzo all’acqua. Senza considerare che a rimanere bloccati potrebbero essere mezzi di soccorso o gli stessi vigili urbani che hanno il comando nella via, nell’ex edificio che ospitava la scuola media Zirilli. «Io ho risolto acquistando un fuoristrada – dice Francesco “Ciccio” Sgrò, residente di San Paolino – quando piove o ci sono avvisaglie esco con il fuoristrada così sono certo di potere uscire o ritornare a casa». Francesco ha dato un passaggio ad un nostro cronista che nel pomeriggio ha realizzato una diretta “al volo” sulla pagina facebook di Oggi Milazzo proprio durante uno dei tanti allagamenti facendo vedere le difficoltà con cu convivono i residenti.

Condividi questo articolo

guest
16 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
ROBY
ROBY
3 anni fa

Riprendo la recinzione precedente:
Che la ditta appaltata dal comune per fare i lavori di diserbamento delle erbe infestate lungo i cigli delle strade, una volta tagliate insieme a terriccio e altro invece di raccoglierle e caricarle sui loro mezzi li hanno depositati nelle proprietà private. E sono ancora dopo quasi un anno. A quale Santo bisogna affidarsi? A Voi la riflessione

ROBY
ROBY
3 anni fa

Le ordinanze ? Spesse volte ho lamentato sia per iscritto che verbalmente il non rispetto delle regole comunale.
Addirittura dopo aver suggerito, di presenza, all’assessore al ramo come diversi privati non manutenzione la proprietà come da ordinanze sindacali, lo sapete come è finita?
Continua……..

Cartesiano
Cartesiano
3 anni fa

se avete la targa del suv che faceva motonautica fornitela alle forze dell ordine cosi il simpaticone pilota vediamo se gli passa la voglia forse non ha capito che guidare in quel modo rischia di far ammazzare qualcuno

eddy
eddy
3 anni fa

Altra osservazione. Gli allagamenti di cui parliamo, sono dovuti principalmente al non controllo da parte comunale dell’osservanza dell’ ordinanza sindacale nr. 166/2012, che ordina praticamente ai proprietari di immobili e terreni, in posizione limitrofa alle vie di uso pubblico, di non scaricare le acque piovane sulle strade stesse. Ed ecco come si combina San Paolino ad ogni piovasco.

eddy
eddy
3 anni fa

E c’è stato anche di peggio sulla Via Feliciata. Quale responsabile di un Comitato specifico, ho fatto una montagna di lettere, per la soluzione di questo enorme problema cittadino. Nessun risultato. C’è anche un progetto per i lavori da fare. E’ stato inviata dal nostro Comune alla Regione nel 2012, per il finanziamento e là è rimasto. E da allora nessuno del nostro Comune lo ha sollecitato.