Il consigliere comunale Mario Sindoni conferma l’appoggio all’amministrazione Formica e lascia la carica di capogruppo del “Misto”. La decisione di rimettere l’incarico è legato al passaggio di altri quattro consiglieri che hanno lasciato i partiti di riferimento.
«Ho preso atto del mutamento degli assetti consiliari dell’ultimo mese – afferma Sindoni – , nel corso del quale consiglieri eletti nelle liste a sostegno dell’Amministrazione Formica, per motivi legati alle imminenti elezioni regionali, hanno abbandonato i Gruppi di appartenenza per approdare al gruppo misto che, di conseguenza, è adesso composto di 5 consiglieri comunali. Per consentire che esso si strutturi come previsto dal regolamento, rimetto la carica di capogruppo. So che insieme ai colleghi troveremo il modo per individuare un rappresentante capace di interpretare correttamente le posizioni e le proposte di tutti i consiglieri che compongono il gruppo.

Colgo l’occasione – conclude il consigliere – per ribadire che continuerò a sostenere l’amministrazione in carica in coerenza con la scelta fatta subito dopo le elezioni e, consapevole delle enormi difficoltà che si sono dovute affrontare in questi due anni per riportare il Comune in condizione di normalità, sono certo che i prossimi tre ci permetteranno finalmente di restituire alla nostra amata Milazzo il ruolo che merita nel panorama regionale”.

Condividi questo articolo

guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Paolo
Paolo
3 anni fa

ennesima prova di un saltatore sul carro. Fino a che a Milazzo vegeteranno “politici” simili, nessuna speranza di rinascita…..roba da vergognarsi

Mario s.
Mario s.
3 anni fa

Lo conosciamo molto bene, dunque il suo comportamento era prevedibile.

Giovanni
Giovanni
3 anni fa

Era capogruppo di se stesso. Ora è costretto a farsi da parte, visto che nel gruppo misto ne sono arrivati altri quattro e lui, strenuo sostenitore di Formica dopo essere stato eletto nelle liste di Pino, non può “papariare”! Se dovesse aderire ad un altro gruppo, dubito che gli possa essere riconosciuto il ruolo di capogruppo. Perchè non fonda un partito e fa il padroncino?