IL COMMENTO.  Suona. Ha in testa un cappello bianco e sulle gambe la sua chitarra. Ha lo sguardo rivolto verso il mare e alle spalle il via vai di una città distratta. Ma lui suona. Tutte le sere. Imperterrito e senza sosta fino a quando la gente che passeggia in Marina Garibaldi va via. Fino a quando in strada le macchine smettono il loro frenetico andirivieni. Fino a quando l’ultima moneta risuona nel piattino alla sua sinistra. Intona “Beautiful that way”, colonna sonora del film “La vita è bella”. Suona il ragazzo con il cappello bianco. Ormai da settimane. Melodie che accompagnano le sere di una bella stagione ormai alle porte. Nota dopo nota regala a questa città una canzone che è un inno alla speranza. Regala parole di incoraggiamento a una Milazzo spenta e accerchiata solo da problemi e polemiche. Quasi volesse confortarla con l’armonia della musica. Suona il ragazzo con il cappello bianco. Sorride. Alza gli occhi e cambia testo. Sul lungomare riecheggia “Hallelujah” di Leonard Cohen. Un’altra canzone che è affermazione della vita. E un “alleluia” potrebbe essere una bella acclamazione per ripartire. Ma il ragazzo suona. I turisti si fermano. I milazzesi vanno via. La canzone si interrompe. La città si spegne.

Rossana Franzone

Condividi questo articolo
2.423 visite

9
Rispondi

avatar
400
8 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
9 Comment authors
AlbaPasqualeSaltceceSalvatore Pandolfopeppe Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Alba
Ospite
Alba

C’è ne sono tanti come lui.La musica è la liberta.. E aspettano quel treno Ke li porti via d qua… Non certo per quattro spiccioli nella custodia impolverata di uno strumento diventato un compagno di vita..
Conosco un ragazzo Ke suona e canta tra un ordinazione e l altra lavora in una pizzeria.. persbancare fa di tutto un po’… E Nn ha il tempo di sedersi in marina…ma nessuno ne parla..

PasqualeSalt
Ospite
PasqualeSalt

Ho il privilegio di sentirlo tutte le sere, la sua musica dolce e garbata accompagna gradevolmente le passeggiate serali in marina

cece
Ospite
cece

Ce ne sono centinaia, migliaia come lui nelle città italiane e anche all’estero. Così come ci sono giocolieri, pittori di strada, mimi, tutti molto bravi e tutti con il cappellino per le monete. Ma fate il piacere va. D’accordo gli apprezzamenti, moderati, ma trascendere a questo modo sfiora il delirio

peppe
Ospite
peppe

È un ragazzo talentuoso. .non è roba per Milazzo . Però è apprezzato da tanti turisti che si fermano ad ascoltare e lasciano qualche moneta tra l’indifferenza assoluta degli indigeni occupati come sono a posteggiare nei posti riservati ai disabili ma raggiungono il massimo gradimento le strisce pedonali. Irresistibili. ..

Salvatore Pandolfo
Ospite
Salvatore Pandolfo

Mi sembra che stiamo esagerando! Anche a Roma… i romani non hanno tempo e voglia di fermarsi ad ascoltare la musica e le varie esibizioni in piazza. Probabilmente solo chi è in vacanza è predisposto a questo genere di intrattenimento. … questo però non autorizza nessuno a insultare una comunità civile e accogliente quale è Milazzo!

Ignorante e in bolletta.
Ospite
Ignorante e in bolletta.

E quindi….???