LETTERE. Zanzare e pulci nel centro di Milazzo e a Santo Pietro,  caos viario al Tono di Milazzo. Tre lettori hanno scritto alla mail redazione@oggimilazzo.it per esprimere il loro disappunto e chiedere l’intervento delle istituzioni. Ecco i testi integrali.

QUANTE ZANZARE IN CENTRO

Gentile signor Sindaco,
delle strade e dei marciapiedi non puliti di Milazzo ultimamente si è parlato abbastanza, ma nulla si è detto delle moltissime ,aggressive zanzare che infestano la nostra cittadina, togliendo alla gente la possibilità di stare tranquilla nella propria abitazione di giorno e disturbando persino il sonno di notte.
Anche le zanzare, lo si sa bene, sono il riflesso di igiene trascurata in paese. Vivo in un’abitazione del centro, nella bassa via Regis, vicino a via Del Sole e dalle caditoie, sia sulla strada che lungo i marciapiedi, fuoriescono in grande quantità zanzare killer, le quali costantemente si riproducono in modo vertiginoso. Tutto cio’ perchè in esse ristagna acqua lurida e nessun intervento viene operato per ovviare a questo oneroso problema che crea disagio e molte lamentele tra la gente del quartiere.
Da alcuni anni bisogna aspettare che giunga l’inverno per non subire in tutte le ventiquattro ore della giornata il costante fastidio delle insopportabili punture di zanzare,dal momento che il caldo estivo e il dolce tepore primaverile ed autunnale consentono loro di aver lunga vita e continua prolificazione. Una vera sofferenza di parecchi mesi!
Ed intanto di anno in anno si attende la pulitura delle caditoie,oltre alla disinfestazione dell’aria, che richiede di essere operata in modo incisivo e non certo com’è avvenuto nel recente passato, in cui i risultati sono stati assolutamente inefficaci.
Le chiedo, pertanto, gentile Sindaco, che quanto ho sottolineato non venga per nulla dimenticato, cosi come io non dimentico il camion che un tempo al mattino passava spruzzando acqua per lavare le strade.
Non sono giovinetta, ma non ricordo nella mia storia milazzese di tanti anni un fastidio di zanzare cosi’ lungo ed insopportabile.
Ester Tricamo

QUANTE PULCI A SANTO PIETRO

2) Buongiorno direttore, la frazione di Santo Pietro nel degrado più assoluto, mancavano solo le pulci. da qualche settimana sono presenti notevoli e fastidiosi pulci nella piazzetta adiacente la parrocchia di San Pietro, ma non si è mai visto nessuno alla pulizia e disinfestazione. Grazie ai numerosi assessori e consiglieri della piana che non sono neanche capaci a tenere pulito il decoro della propria zona di residenza

G.I.

LA MOVIDA DEL TONO

3) Via Tono ore 20:30 circa…….storia di ogni estate a dimostrazione che a Milazzo non funziona proprio niente e soprattutto la viabilità stradale. Assurdo che poi si parli di turismo ed accoglienza quando non siamo capaci di accogliere neanche noi stessi. Purtroppo questa storia si ripete anche nei giorni feriali dove i residenti, al rientro da una normale giornata di lavoro, devono attendere che i bagnanti terminino la loro giornata per poter rientrare a casa; il risultato??? Circa 1 1/2 alla ricerca di un posto dove poter lasciare la propria auto Inutile pensare ad allontanarsi, la storia è uguale fino al campo sportivo. Tanto vale andare a lavorare a piedi. Il Signor Sindaco che negli anni passati rispondeva alle lamentele dei residenti del Tono dicendo che avrebbe fatto i pass, aspetta forse che gli scadi il mandato prima di muoversi ?? Ha paura di diventare impopolare?

Troppo tardi per entrambe le cose purtroppo, c’era tempo per dare hai residenti e al Tono quel minimo di tranquillità data, ad esempio, al borgo…..ma forse il nostro caro Sig. Sindaco ritiene che ci siano milazzesi di serie A e di serie B. Certo quando la squadra di calcio del Milazzo giocò in serie C, si fece presto ad interdire la viabilità da e per via Tono (residenti compresi) quella era una situazione di ordine pubblico, ma le immagini di queste foto cosa rappresentano????

Che siano le 13 o le 1 di notte poco cambia per i residenti del Tono d’un Milazzo ostaggio della movida. Posteggi per i residenti nulla, con un po’ di fortuna e sperando di non rimanere insabbiati solo sulla spiaggia. Ma questo è il biglietto da visita di una cittadina “votata”al turismo??

MARCO P.

 

Condividi questo articolo
1.124 visite

8
Rispondi

avatar
400
8 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
CartesianopeppeDomenicoMassimoYanez de Gomeira Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Cartesiano
Ospite
Cartesiano

Ho avuto la fortuna di girare in lungo ed in largo tutta la Sicilia quest’anno eventi internazionali hanno spostato flussi turisti verso la nostra isola.
Amministratori ed imprenditori lungimiranti hanno dato il meglio di se per far ritornare un patrimonio che non va sprecato.
Milazzo con i suoi amministratori e imprenditori ,mi duole dirlo ha sprecato questa occasione mostrando il peggio di se

peppe
Ospite
peppe

L’unica rimostranza pertinente é quella del Tono. Le zanzare ci sono in abbondanza ovunque, non solo a Milazzo. Invece il bordello assoluto post discoteca al Tono richiede un intervento strutturale urgente. Decine e decine di balordi ubriachi incontrollati alle 4 del mattino.

Domenico
Ospite
Domenico

Subito dimissioni del Sindaco, poi al voto.

Massimo
Ospite
Massimo

So soltanto che la città di Milazzo è terra di tutti. Mi spiego meglio, è una città dove tutti vogliono comandare il tutto senza regole.

Yanez de Gomeira
Ospite
Yanez de Gomeira

u vuliti capiri o no chi mancunu i soddi pi disinfistari? Non ciccati pila!