Gli uomini della Guardia Costiera di Milazzo ha prestato soccorso ad un gommone di 8.5 metri con due persone a bordo che nella notte di lunedì ha comunicato di avere avuto una avaria al motore, rimanendo alla deriva a circa 18 miglia nautiche a nord-est di Milazzo. Sul posto è intervenuta la motovedetta CP875. L’operazione di localizzazione del natante in difficoltà è stata resa più complessa in quanto il mezzo era sprovvisto segnali luminosi di soccorso (razzi a paracadute e fuochi a mano) previsti dalla legge. Il natante è stato condotto in sicurezza presso il porto di Milazzo.

In questi giorni non sono mancate le attività di controllo e vigilanza «sul rispetto delle prescrizioni di sicurezza contenute nell’ordinanza balneare ed a tutela dell’ambiente».

All’interno della riserva naturale orientata dei Laghetti di Marinello la vedetta della Guardia Costiera di Milazzo CP 544 ha sanzionato 5 conduttori di unità da diporto che si sono resi responsabili della violazione di alcune prescrizioni del regolamento che regolano l’acccesso alla Riserva naturale. Altre sanzioni sono state elevate a carico di diportisti che si trovavano in navigazione in assenza delle dotazioni di sicurezza e della prevista patente nautica.

 

Condividi questo articolo
1.396 visite