Si svolgerà venerdì 30 giugno alle ore 18, nella sala dell’Oratorio – Parrocchia del Sacro Cuore, la presentazione alla cittadinanza di #futuropossibile, nuova organizzazione dalla struttura “liquida” che si propone un modo diverso di pensare alla città partendo da competenze, idee e propositi dei cittadini che intendono partecipare.

«Un impegno civico che rappresenta la naturale evoluzione dell’esperienza nata oltre un anno fa con l’hashtag “DecidiamoNoi” – scrivono i promotori in unanota – e che oggi ritrova intorno allo stesso tavolo buona parte di coloro che animarono quelle iniziative e che vogliono continuare a portare avanti, gli stessi metodi e principi, una nuova fase di impegno al servizio della città.

Secondo i promotori #futuropossibile avrebbe «caratteristiche nuove« nel panorama dell’associazionismo locale. «Può essere descritto come un “gruppo di azione” concreto, contrario a qualsiasi forma di personalismo o protagonismo ed al cui interno realizzare il concetto di “democrazia partecipata” in una proiezione squisitamente locale ed in maniera svincolata da qualsiasi connotazione partitica», scrivono in una nota.

L’incontro di presentazione di #futuropossibile vedrà una prolusione di Antonio Arena – dottorando di ricerca in Scienze Giuridiche presso l’Università di Messina sull’evoluzione dell’associazionismo e dell’impegno democratico ai giorni nostri.

Seguiranno brevi interventi-testimonianza di chi, avendo aderito a #futuropossibile, vorrà portare esempi su come sia possibile declinare in concreto la diversità di questa nuova realtà.

 

Condividi questo articolo