ISTITUTO COMPRENSIVO SECONDO. Il 6 aprile scorso in classe abbiamo ascoltato la canzone “Vietato Morire” di Ermal Meta. Un testo autobiografico con cui il cantante ha partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo. Meta  parla della violenza sulle donne. Racconta di un bambino che vede la sofferenza della mamma picchiata dal marito e dice che bisogna disobbedire alla violenza perché l’amore non lo è. Negli ultimi anni questo tipo di violenza ha portato a tanti delitti. Nel 2016 i casi di femminicidio in Italia sono stati centosedici. Centosedici donne uccise da mariti, fidanzati, compagni o altri familiari. Con una media di una ogni tre giorni. Dati che devono far riflettere. E’ importante che nelle scuole si affronti questo argomento e che si insegni ai ragazzi che bisogna sempre portare rispetto alla donna e mai abusarne.

Giorgio Patanè  VB Sacro Cuore

Articolo Fuori Concorso

Condividi questo articolo
1.158 visite