Le rotatorie ricadono ufficialmente nel territorio di San Filippo del Mela ma, di fatto, accolgono i visitatori all’ingresso di Milazzo. Proprio per questo l’assessore all’Ambiente, Damiano Maisano ha inviato una nota ai vertici dell’Anas e del Cas per segnalare lo stato di abbandono delle rotatorie realizzate sulla Statale 113.

Una posizione che strappa un sorriso. Si tratta di un intervento quanto meno improvvido se si considera che spesso le strade di Milazzo sono costantemente preda di sterpaglie e le rotatorie – a cominciare da quelle  nel porto che accoglie le decine di migliaia di turisti diretti o di ritorno dalle Eolie – fino a pochi giorni fa erano in condizioni vergognose. Fortunatamente sono subentrate le aziende private che si sono accollate la manutenzione, adottando le aiuole.

Maisano – a cui va concessa la scusante delle ristrettezze economiche e della carenza di personale –  nell’evidenziare che tutte le aiuole sono invase da erbacce e sterpaglie, rileva che quelle rotatorie pur ubicate nel territorio di San Filippo del Mela, in quelle condizioni e senza manutenzione determinano un grave danno all’immagine di Milazzo. “Non è rispettoso nei confronti delle comunità interessate mantenere lo spettacolo poco edificante che si presenta sotto gli occhi di migliaia di automobilisti che quotidianamente percorrono quel tratto di strada. Le sterpaglie hanno raggiunto in alcuni punti il mezzo metro di altezza in alcuni punti”.

Condividi questo articolo

guest
8 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Cittadino molto attento
Cittadino molto attento
4 anni fa

Vaccarella lha votato , voti persi

Formica rossa
Formica rossa
4 anni fa

Assessore si faccia una passeggiata al Capo Milazzo percorrendo la strada del Borgo e imboccando la Via Addolorata per vedere in che stato versano le due piazzette adiacenti il Castello con la seconda entrata, che l’anno scorso (precisamente il 13 giugno, pulizia sommaria in quanto vi era la processione di S.Antonio) Lei e il Sindaco avete inaugurato e che da allora non è stata mai più effettuata.

Paolo
Paolo
4 anni fa

Diciamo che l’assessore è adeguato alle rotatorie. Parlare male di una cosa in abbandono, quando in “casa propria”, lo schifo è dietro ad ogni angolo, merita più di una attenzione da parte di qualche specialista. Ricordarsi della trave e della pagliuzza…sarebbe la base!

Altair
Altair
4 anni fa

Invece per le vie della periferia… asse viario… centro cittadino… le strade sono pulitissime e le rotatorie tenute in condizioni eccellenti!!! Ancora le risate devono arrivare: si avvicina l’estate e vedremo in che condizioni le spiaggie accoglieranno i turisti

francesco
francesco
4 anni fa

il commento e’ non commentare tale ignoranza in cui versa la citta’ di milazzo