VIDEO. Ieri migliaia di fedeli hanno partecipato alla processione di San Francesco di Paola confermando l’affetto dei milazzesi nei confronti del co-patrono della città. Tra visite al castello non previste e strade sbagliate. Ancora una volta il taumaturgo, protettore dei marinai, ha confermato la sua forza “pop” che ha avvicinato all’evento anche chi non frequenta la Chiesa. La processione del 2017 sarà ricordata per una serie di fuori programma che ha portato il simulacro a rientrare al santuario quasi otto ore dopo l’uscita. Se non è un record ci manca poco.

Il primo fuori programma è avvenuto al  castello di Milazzo. Come al solito i “mbuttatuti” che portano la statua rigorosamente a spalla dopo la corsa lungo la scalinata del castello hano varcato simbolicamente la porta di accesso della cittadella fortificata ma nello spazio nel quale solitamente fanno manovra si sono ritrovati una biglietteria in legno realizzata recentemente. Impossibilitati a girare il simulacro verso l’uscita si è deciso di salire San Francesco dentro il maniero. Arrivati all’ingresso del castello, però, non hanno potuto posare a terra la statua a causa della forte pendenza, così si è continuato fino ad arrivare nel piazzale antistate il Duomo antico. Un evento che non avveniva dal 2004. I “portatori”, a quel punto stremati, si sono riposati e, dopo una simbolica benedizione alla città da uno dei punti più alti e suggestivi di Milazzo, hanno riportato San Francesco ai piedi del Borgo. Il fuori programma è costato un ritardo di circa tre quarti d’ora sulla tabella di marcia.

L’altro “imprevisto” è legato ad una incomprensione nei pressi della via Giorgio Rizzo. Il santo, in sostanza, ha sbagliato strada, e per ritornare “sulla retta via” ha impegato un’altra mezz’ora con comprensibili disagi alla viabilità impazzita in alcuni tratti.

Imprevisti che non hanno minimamente rovinato la giornata di festa poichè – complice la bella giornata – nei punti di “picco” si sono contati tra gli 8 mila e i 10 mila seguaci. Il santo è rientrato al Santuario alle 23,45 alla presenza dell’arcivescovo di Messina Giovanni Accolla. Domani, martedì 9 maggio l’appuntamento con la processione della Berettella alle 17,30.

SULLA PAGINA FACEBOOK DI OGGI MILAZZO SI POSSONO RIVEDERE I VIDEO DEI MOMENTI PIU’ SUGGESTIVI DELLA PROCESSIONE. ECCONE DUE (PORTO E BORGO):

Il porto di milazzo saluta San Francesco di Paola

Pubblicato da Oggi Milazzo su Domenica 7 maggio 2017

San Francesco di Paola corre lungo la scalinata del castello di Milazzo

Pubblicato da Oggi Milazzo su Domenica 7 maggio 2017

Condividi questo articolo

guest
9 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Filippo de Silva
Filippo de Silva
3 anni fa

Evidentemente anche il santo era stanco o non attento, e non ha fatto i miracoli per non uscire fuori programma due volte. Da riflettere!!!

Ercole
Ercole
3 anni fa

in un mondo di falsita’, ben vengano alcuni fuori programma dettati da euforia, devozione(piu’ o meno non ha importanza),e spontaneita’

Fierpeppe
Fierpeppe
3 anni fa

ma tutti sti mbuttaturi tantu devoti, ci vannu a duminica a missa?

Cittadino molto attento
Cittadino molto attento
3 anni fa

Il porto con i cancelli chiusi dal muretto che stanno facendo il Santo ha dovuto prolungare la strada . Inoltre ho notato che il Santo,passando dall’imbarcazione dei Taranto e’ rimasto fermo 15minuti, dalla nave Siremar e’ passato dritto , Sull’Ngi e’ salito. Piccoli accorgimenti ma da riflettere.

senzapelisullalingua
senzapelisullalingua
3 anni fa

Mah… forse come si diceva una volta non tutti hanno il “Santo” in paradiso.. ma oggi cercano di comprarselo anche almeno in terra !!!

Cittadino molto attento
Cittadino molto attento
3 anni fa

Ahahahah, hai ragione