SAN PIER NICETO. Le condizioni delle strade dell’ex Asi (oggi Irsap) ricadenti nell’area industriale di Milazzo sono state al centro di una riunione nell’aula consiliare del Comune di San Pier Niceto tra il Commissario Straordinario dell’Irsap , le amministrazioni comunali del territorio, il comitato delle aziende che vi operano,  la Città metropolitana e l’Autorità portuale. 
L’incontro, promosso da Peppe Maimone, presidente dell’associazione ambientalista Adasc, getta le basi per un dialogo interlocutorio fra soggetti pubblici al fine di affrontare e superare le criticità ed emergenza dell’area di Milazzo in termini di vivibilità, sicurezza e modernizzazione  – messe in evidenza dal portavoce del Comitato spontaneo per la zona industriale di Milazzo Pino Galluzzo  – e favorire così il decoro dell’area industriale di Milazzo, cuore dell’economia del territorio e il potenziamento delle attività produttive insediate.
Entro un mese il progetto per l’importo di 2 milioni 600 mila euro verrà reso esecutivo e trasferito alla città metropolitana per i fondi del masterplan. Entro 4 mesi verrà celebrata la gara è finalmente verranno realizzati degli interventi per la sicurezza e il decoro dell’asse stradale.
Il commissario, accompagnata da Peppe Maimone e Assunta Sciacca dell’Adasc, ha fatto un sopralluogo dell’area e ha toccato con mano la mancanza di sicurezza  decoro. L’Autorità Portuale è disponibile ad effettuare interventi nella porzione di territorio di propria pertinenza. È stata anche ribadita la possibilità di siglare un protocollo d’intesa con i comuni per l’istallazione di autovelox e i fondi ottenuti dalle contravvenzioni destinarli alla manutenzione stradale. L’Irsap – ha ammesso il commissario Brandara – si trova in una situazione economica problematica con minori trasferimenti da parte della regione e centinaia di mila euro di debiti oltre ad avere crediti da parte dei comuni».
Brandara ha anche sottolineato che la gestione dei rifiuti deve essere di competenza dei comuni mentre lo scerbamento a carico di Irsap.
«Sono soddisfatto dell’incontro  – ha dichiararo Peppe Maimone  – da anni si parla di interventi in quell’area ma non è stato fatto nulla. Quell’area non è sicura e non è decorosa. L’impegno del commissario è un fatto importante. I problemi su risolvono con la concertazione fra tutti i soggetti. Oggi è stato un punto di partenza adesso tutte le istituzioni coinvolte si devono rimboccare le maniche e lavorare in sinergia». 
«Prendiamo atto delle difficoltà dichiarate in cui vessano gli enti preposti – ha aggiunto il portavoce delle aziende Pino Galluzzo – e ringraziamo l’on blandara per essere stata presente sul territorio per farsi carico delle emergenze della zona irsap , ci auguriamo che si porti avanti in tempi brevi l’emergenza e che si porti a buon fine il progetto dell’asse viario da inserire nel patto per il sud. Il problema della zona industriale di Milazzo è un problema di una intera comunità e non solo delle imprese ,ogni giorno vi transitano lavoratori e cittadini di tutti i comuni che rischiano la vita a causa di un asse viario ormai distrutto.esiste un serio problema igienico sanitario e questo non si può rimandare .Pertanto ci auguriamo risoluzioni in tempi accettabili , noi faremo la nostra parte ma non staremo di certo a guardare eventuali altre inezie».
Infine, Alessandro Cambria, assessore alle attività produttive Comune di San Pier Niceto, ha aggiunto che «gli interventi sono indispensabili per rilanciare l’economia del territorio e dare sicurezza e decoro. L’auspicio è quello di attrarre investitori per l’insediamento di attività produttive compatibili con il territorio». 
 

Condividi questo articolo
777 visite

6
Rispondi

avatar
400
5 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
EinsteinGiulioMatteoNicolacittadino Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Giulio
Ospite
Giulio

Tranquillo Maimone detto “il coordinatore”, tra 4 mesi ti ricordiamo come sarà finita la vicenda!! Mi pare vivi di protagonismo spicciolo!

Matteo
Ospite
Matteo

Maimone SANTO SUBITO !

cittadino
Ospite
cittadino

toh lambientalista!!!! aria di incarichi

Nicola
Ospite
Nicola

….e tutti vissero felici e contenti…

cittadino
Ospite
cittadino

incarico in vista per lambientalista!!!! chi ci strasi???

Einstein
Ospite
Einstein

Che dici? Il superpersidente perennemente riconfermato( ma poi da chi?) dell’associazione io, mammate e tu grande prestigiatore che fa vedere a politici del suo spessore un potenziale “bellico”mondiale di espertaggine che si fa avanti a gomitate per avere un posto in tribuna d’ onore.Mi viene in mente un detto antico: cu ie’ cannaluvari? Cu u fa’ o cu ci veni arreti?