LA LETTERA. Nonostante l’impegno dell’assessore all’Ambiente Damiano Maisano e la frenetica attività dell’assessore ai Lavori Pubblici, Ciccio Italiano,  il lavoro da svolgere per ridare pulizia e decoro alla città è tanto. A segalare l’abbandono della via Marinaio D’Italia, nei pressi dello stadio “Marco Salmeri” è un nostro lettore che ha scritto alla mail redazione@oggimilazzo.it. Contesta la presenza di discariche a cielo aperto, parco giochi abbandonato e la presenza di “coppiette”.

Gentile Redazione di Oggi Milazzo, vi scrivo per condividere ed esprimere il mio disappunto  a riguardo lo stato in cui versa la via del Marinaio d’Italia,  con esattezza il tratto di strada che va dalla rotonda di San Papino al campo sportivo (strada non considerata per il suo ripristino come tutte le altre di Milazzo piu volte riparate). Il parco giochi, alla fine della via del Marinaio, e’ abbandonato, distrutto e pericoloso per i bambini che ci giocano. L’area retrostante il campo sportivo che da piu’ di trent’anni e’ considerarta, per alcuni, una discarica di rifiuti. A questi si aggiungono le coppie che approfittandone della zona buia si appartano e gettano di tutto a terra (vi lascio immaginare).

Mi dispiace essere polemico ma e’ inaccettabile questo stato di incivilta’ e di disinteresse, forse da parte di tutti  che attivamente dovremmo contribuire a toglierci questa maglia nera di regione sottosviluppata.

Spero che con il suo contributo anche questa zona possa essere tenuta in considerazione e curata come altre zone di Milazzo per esempio: l’uscita dell’asse viario  verso ponente. Cordiali Saluti

Santi 

Condividi questo articolo
876 visite

4
Rispondi

avatar
400
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
francoPAULCittadino QualunqueRichy Recent comment authors
più recente meno recente più votato
franco
Ospite
franco

milazzo è pulita,smettetela di dire baggianate,una città perfetta

PAUL
Ospite
PAUL

il problema, segnalato dal lettore, è comune a tutto il litorale di ponente. Anzi sulla parte compresa dalla Via Rio Rosso Alla Via M.Regis, oltre a quanto segnalato c’è anche il problema degli automobilisti furbi, che, soprattutto in certi orari, per superare le file deviano sul terrapieno a velocità inaudite. Per non parlare delle deiezioni dei cani. E’ solo una questione di civiltà.

Cittadino Qualunque
Ospite
Cittadino Qualunque

Dove sono le associazioni ambientaliste dormono questo non è qualcosa che riguarda l’ambiente evidentemente questa notizia non fa tanta pubblicità però poi si parla di mancanza di turismo e la colpa si dà all’industria no allo scempio che c’è su tutta la riviera di ponente…

Richy
Ospite
Richy

Finalmente oggi milazzo pubblica qualcosa su questa via ! Grazie.