Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato di Milazzo, nel corso di servizi antidroga, hanno arrestato un diciassettenne mamertino, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di quasi 65 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione.

Nella stessa circostanza, un altro giovane di 17 anni di S. Filippo del Mela, noto agli uffici di Polizia, è stato denunciato in stato di libertà, perché, a seguito di un controllo effettuato sotto casa del giovane pusher arrestato, è stato trovato in possesso di circa 18 grammi di marijuana verosimilmente appena acquistata.

Il minore arrestato è stato trasferito presso il Centro Prima Accoglienza di Catania come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica, presso il Tribunale dei minori di Messina, Andrea Pagano.

Nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia di Milazzo hanno portato in caserma una ventina di minorenni che popolavano i centri di aggregazione più popolati come Piazza Duomo e Piazza Caio Duilio poichè trovati in possesso di erba o spinelli. Sono stati riconsegnati ai genitori dopo una vigorosa “lavata di capo”.

Condividi questo articolo