E’ stata bagnata dalla pioggia incessante la prima unione civile tra omosessuali di Milazzo celebrata al castello di Milazzo sabato scorso. Unione che però non ha visto protagonisti milazzesi ma due messinesi sessantenni che hanno scelto lo splendido scenario della Cittadella fortificata. A regolamentare la convivenza dei due commercianti peloritani che va avanti ormai da vent’anni  è stato il sindaco Giovanni Formica.

La coppia ha cercato di tenere il profilo basso sull’unione ma, da giorni, a Milazzo non si parlava d’altro, ipotizzando – sbagliando – anche i nomi di alcuni commercianti milazzesi. La coppia aveva previsto il matrimonio lo scorso settembre ma problemi burocratici lo avevano impedito: uno dei due è nato all’estero e non aveva ottenuto i documenti necessari in tempo.

Condividi questo articolo
1.343 visite