L’avevano accusato di molestie ad una bambina di undici anni. Ma le accuse si sono rivelate false. Alle spalle ci sarebbe una storia di ripicche e scontri personali tra vicini. Il giudice del Tribunale di Barcellona, Simona Finocchiaro, ha condannato alla pena di anni 2 di reclusione i coniugi Carmelo Torre, 43 anni e Antonella Cusumano, 34 anni abitanti a Milazzo case popolari Fiumarella perchè colpevoli di calunnia aggravata nei confronti di un condomino Angelo Barbera, 38 anni che nel 2013 era stato accusato falsamente di aver commesso molestie e abusi sessuali nei confronti di una undicenne abitante nello stesso condominio.
Il Giudice ha riconosciuto anche una provvisionale di 10 mila euro in favore della parte civile Barbera difesa dall’avvocato Diego Lanza.  Il Pubblico Ministero aveva chiesto la condanna ad anni 2 mesi 6 di reclusione per gli imputati difesi dall’avvocato Giuseppe Imbruglia.
La difesa di parte civile ha dimostrato l’assoluta innocenza del Barbera e la piena colpevolezza degli imputati che lo hanno calunniato con accusa infamante rivelatasi infondata.  Oggi il Giudice Finocchiaro del Tribunale di Barcellona ha pronunciato la condanna nei loro confronti.

 

Condividi questo articolo
1.163 visite