L’Istituto Comprensivo Primo ripropone anche per questo nuovo anno scolastico la collaborazione con “Blunauta Diving Center”, Centro di Immersioni Subacquee di Milazzo. Una collaborazione che ha lo scopo di  far conoscere agli studenti l’ambiente e l’ecosistema terrestre e marino tramite lo svolgimento di attività didattico/educative/ricreative. Il progetto “Conoscere Milazzo: tra terra e mare” è cominciato ieri mattina, con le lezioni tenute dal biologo Mauro Alioto che ha incontrato, nell’auditorium della scuola, le classi seconde della secondaria di primo grado. In primavera, invece, è prevista una lezione in una suggestiva location naturale, lo splendido scenario naturale dei percorsi terrestri del promontorio di Capo Milazzo. «L’educazione ambientale – dice la dirigente Elvira Rigoli – rappresenta uno degli strumenti più validi per veicolare quella che oggi viene definita “cultura dell’ambiente”. Noi crediamo fermamente in questo progetto che contribuirà a maturare nei ragazzi un atteggiamento responsabile nei confronti della natura che li circonda»

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo Primo grazie alla presenza di guide naturalistiche e biologi marini del Diving Center, saranno guidati in totale sicurezza in tutte le attività svolte sul campo ed avranno la possibilità, di osservare e acquisire nozioni sulla verdeggiante e selvaggia vegetazione che contraddistingue il nostro territorio, di saper riconoscere le Isole dell’arcipelago Eoliano che si presenteranno all’orizzonte, di osservare dall’alto le falesie rocciose “vive” a picco sul mare, tipiche del territorio milazzese, le calette rocciose e sabbiose del tratto costiero e infine le sfumature di colore del mare, che si alternano in base alla natura del fondale che caratterizza il nostro ambiente marino. In seconda battuta, gli alunni si sposteranno presso la suggestiva sede operativa di Blunauta, e verranno accompagnati nella caletta sabbiosa (Cala dei Liparoti) di facile accesso direttamente dal Diving, dove vedranno e toccheranno con mano ciò che precedentemente hanno osservato dall’alto. Il progetto prevede due itinerari , il primo sarà rivolto agli alunni delle classi terze e quarte della scuola primaria e mirerà alla scoperta delle bellezze naturalistiche e all’osservazione diretta delle peculiarità floristiche e faunistiche dei sentieri terrestri del promontorio di Capo Milazzo. Il secondo itinerario sarà invece rivolto agli alunni delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado, e si articolerà in una Visita Lungomare Garibaldi, borgo marinaro di “Vaccarella” e spiaggia “Croce di mare”, mirando alla scoperta dell’ultimo tratto del lungomare di Milazzo. I ragazzi avranno la possibilità di conoscere gli edifici storici presenti, il borgo marinaro, ed avranno la possibilità di interagire con i pescatori del luogo, apprendendo curiosità sul pescato e sulle tradizioni marinaresche. L’itinerario si completerà con l’esplorazione della spiaggia di “Croce di mare”, dove osserveranno e toccheranno sia eventuali reperti marini, sia specie vive di interesse biologico.

Condividi questo articolo