A seguito del reclamo della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Terzo, Licia D’Alì, per i disagi subiti dagli alunni per l’improvvisa variazione degli orari di trasporto pubblico locale, il Comune ha inviato una lettera ai vertici dell’Ast, l’azienda trasporti. Il problema per gli studenti si presenta specialmente all’uscita dalle lezioni e al trasferimento della fermata da via De Gregorio a via San Paolino,

La dirigente scolastica, nella lettera inviata al sindaco, oltre a segnalare le nuove decisioni dell’Ast “senza alcun preavviso” ha lamentato il fatto che gli studenti della scuola media “Zirilli” che usufruiscono del servizio di trasporto, e che per questo, già anticipano l’uscita, dovrebbero assembrarsi, con lo spostamento della fermata, in un luogo sottoposto ad un traffico estremamente intenso, senza una pensilina, né un marciapiede, con i rischi reali e concreti del caso, essendo quel passaggio punto frequente di incidenti stradali. Ha anche riferito di aver cercato invano di contattare la sede dell’Ast di Barcellona.

Condividi questo articolo