ULTIMA ORA. Il Gip del tribunale di Barcellona, Fabio Gugliotta, vista la sospensione al lavoro disposta dall’amministrazione comunale, ha ridotto ad una sola volta al giorno l’obbligo di firma nei confronti degli impiegati comunali indagati per avere fatto assenze arbitrarie tra il novembre e il dicembre 2014. Dovranno firmare, ognuno nei rispettivi giorni assegnati, solo tra le 8,30 alle 9,30.

Originariamente erano 59, ma ora sono diventati 57 (di cui due in pensione). Nelle scorse ore l’ingegnere Tommaso La Malfa, capo staff del dipartimento urbanistica, assistito dal suo legale, l’avvocato Fabrizio Formica, ha dimostrato che le assenze addebitate erano in realtĂ  state fatte per motivi di lavoro in quanto ha preso parte a riunioni al di fuori del palazzo comunale in rappresentanza dell’ente. Rimane formalmente indagato ma potrĂ  ritornare al lavoro con il reintegro dello stipendio (coloro che sono stati sospesi hanno una decurtazione del 50%).

Lunedì prossimo, invece, si terranno le prime udienze al Tribunale della libertà di Messina per il riesame delle singole posizioni degli indagati che chiedono la revoca delle misure restrittive.

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
giuseppe
giuseppe
6 anni fa

Avendo letto il suo nome nella lista dei furbetti, ero sicuro della sua innocenza. Bisogna leggere la storia degli uomini prima di dare un giudizio. Ho molta stima dell’ingegnere La Malfa. Nessuna per chi avrebbe dovuto organizzare il servizio di controllo degli accessi e le uscite per servizio. Formica a casa

Lino
Lino
6 anni fa

a poco a poco vedrete che rientreranno tutti e dovremo pure risarcirli… e poi rifaranno quello che hanno sempre fatto

ciccio
ciccio
6 anni fa

Comunque quando si esce per motivi di lavoro si timbra in uscita e si ri-timbra in ingresso al ritorno, e poi si carica il giustificativo “servizio fuori sede” o similari.
Voglio credere che sia vero che sia uscito per servizio: ma allora che accertamenti hanno fatto prima di indagarlo? Non si sono premurati di verificare dove è andato?

antonio - veritas
antonio - veritas
6 anni fa

L’obbligo di usare il badge vale per tutti, anche per uscire e rientrare pur andando ad espletare il proprio lavoro!!

commento illuminato
commento illuminato
6 anni fa

io lo punirei per il solo fatto di aver dimenticato di usare il badge, anche se ci sono tracce scritte (verbali o altro) della sua presenza all’esterno della sede per motivi di lavoro e anche se queste giustificazioni sono state ritenute tali da farlo rientrare in servizio. Ma siate seri

uomoqualunque
uomoqualunque
6 anni fa

ore 23.10 del 12 ottobre, un odore insopportabile proveniente dalla raffineria invade la piana di milazzo, il Sindaco o la giunta faccia qualcosa, è ora di dire basta!!! ci stanno uccidendo lentamente e in silenzio!!!