Dodici Grandi eventi, 3 eventi istituzionali , 20 appuntamenti di teatro, 14 appuntamenti legati al mondo della cultura. Gli assessori Piera Trimboli e Salvo Presti hanno snocciolato i dati della programmazione estiva 2016 chiusa con la realizzazione della seconda edizione della “Granfondo Internazionale Vincenzo Nibali”. Un cartellone quello di #EstateMilazzo2016# promosso dall’Amministrazione Comunale che nel periodo compreso tra il 2 Giugno e il 18 Settembre ha offerto oltre 80 appuntamenti.
“Una stagione importante – hanno detto i due esponenti della giunta Formica – come dimostrato da due aspetti: la grande partecipazione popolare e la diversificazione dell’offerta proposta. 12 Grandi Eventi (tra cui la Gran Fondo Nibali, CastrorealeMilazzo Jazz, MareFestival Premio Troisi, DragonFest, TonoSummerFest, ecc.), 3 Eventi Istituzionali (Festa del 2 Giugno, campagna Marina Militare con nave Palinuro, Cerimonia consegna bandiera Borghi più belli d’Italia), 20 appuntamenti di Teatro, 14 appuntamenti dedicati al mondo della Cultura tra mostre, libri e convegnistica, 8 eventi musicali, 7 attività dedicate allo Sport ed Escursionismo, 5 giornate dedicati all’Enogastronomia, 6 momenti di Animazione proposti per piccoli e adulti, 5 serate legate alla Danza e 4 alla Moda, creatività sartoriale ed allo stile. Quanto alla partecipazione di cittadini e turisti – hanno concluso Presti e Trimboli – sono la conferma del ruolo attrattivo della nostra città in una stagione sicuramente positiva in termini di presenze turistiche e non solo. Per questo, il nostro ringraziamento a quanti hanno animato e scelto l’offerta estiva di Milazzo e che, simbolicamente, abbiamo voluto raccogliere in questa immagine”.

Condividi questo articolo
847 visite

guest
6 Commenti
più recente
meno recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
PASQUALE
PASQUALE
3 anni fa

La Trimboli perché è nell’amministrazione comunale?

milazzese
milazzese
3 anni fa

in due non riescono a fare la metà di quello che realizzava Dario Russo.
Il Castroreale Milazzo Jazz se non c’erano i soldi della Raffineria rimaneva a Castroreale.

Maurizio
Maurizio
3 anni fa

Certo non hanno brillato, ma c’è di peggio : CARMELO TORRE
Rispondendo agli attacchi dei commercianti ha detto che lavora in silenzio e che stava predisponendo il piano spiagge, mentre ieri la GazzettadelSud titolava che la Regione è in procinto di nominare un commissario per il piano spiagge.
Ma Torre imperterrito continua a lavorare in silenzio, solo lui sa quello che fa!!!!!!

Mario Capasso
Mario Capasso
3 anni fa

una sola parola ” ALLUCINANTE “

lillo 78
lillo 78
3 anni fa

perchè non danno i numeri degli spettatori nelle varie serate al castello, all’atrio del carmine ecc?