Difficilmente i locali del faro di Capo Milazzo potrà essere ceduto in comodato d’uso al Comune che lo voleva trasformare in un museo. Il Demanio marittimo lo ha messo in vendita e andrà all’asta il prossimo 19 settembre. Nel frattempo è possibile visitarlo.  Tornano, infatti, le giornate Open Lighthouse organizzate dall’Agenzia del Demanio e Difesa Servizi Spa. Sette fari e due strutture storiche costiere saranno aperti al pubblico in una iniziativa che gode del supporto del WWF e del Touring Club Italiano. L’8 e il 9 settembre sarà il turno del faro di Capo Milazzo e di quello a Santa Marina di Salina, tutti di proprietà di Difesa e Servizi. Per questi ultimi il contatto di riferimento è Angelo Carusone (angelo.carusone@difesaservizi.it). Il 12 – 13 settembre, dalle 10 alle 14, si apriranno invece le porte dei fari di Punta Libeccio (Marettimo), Punta Spadillo (Pantelleria) e Capo Mulini (Acireale).
Per aderire alle giornate Open Lighthouse sarà comunque obbligatorio pre-accreditarsi firmando una liberatoria, che andrà allegata ed inviata agli indirizzi di posta elettronica indicati sul sito dell’Agenzia www.agenziadeldemanio.it o sul sito www.difesaservizi.it.

Condividi questo articolo