Un altro gruppo di ragazzi coinvolti dall'Aipd nella iniziativa Vacanze in autonomia

Un altro gruppo di ragazzi coinvolti dall’Aipd nella iniziativa Vacanze in autonomia

Hanno fatto la spesa, cucinato, tenuto in ordine le stanze. Diciassette ragazzi con la sindrome di down e cinque operatori hanno preso parte alla seconda edizine di  “Vacanza in autonomia”, iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana Persone Down Onlus sezione di Milazzo-Messina. L’evento si è svolto a fine giugno, nella consueta location del “Cirucco Village” di Milazzo, struttura che ha rinnovato il suo patto di solidarietà con l’Associazione mamertina, mettendo gratuitamente a disposizione posti letto e servizi. Un’esperienza unica per i ragazzi con sindrome di Down, provenienti dalle sedi distaccate di Milazzo e Roccalumera.

Un’avventura, durata due settimane, che è stata insieme terapeutica e formativa, con lo scopo di rendere autonomi i ragazzi che l’hanno vissuta nelle consuete mansioni quotidiane: fare la spesa, cucinare, tenere in ordine le stanze, saper stare bene insieme. Il presidente dell’Aipd Milazzo- Messina, Roberto Caizzone, si dichiara soddisfatto di questo nuovo anno di attività: «Il successo di questa iniziativa lo vediamo già nei numeri. Rispetto allo scorso anno, infatti, sono praticamente raddoppiati i partecipanti. Sempre più famiglie colgono il valore di momenti come questo, ringrazio i genitori dei ragazzi per la loro fiducia e stima”.

Quest’anno, inoltre, l’esperienza si è aperta al mondo grazie a un costante resoconto delle attività proposte nelle due settimane condiviso tramite i social network. Le dirette facebook, in particolare, hanno riscosso particolare successo tra gli utenti, dimostrando come, finalmente, si cominciano a superare preconcetti e timori legati al mondo della disabilità.

Condividi questo articolo
670 visite