Da oggi si potrà dire realmente addio alla vecchia Provincia regionale. Passaggio di consegne nella Sala Consiglio di Palazzo dei Leoni, a Messina, tra il commissario straordinario della provincia Filippo Romano e il neo sindaco metropolitano Renato Accorinti. Presenti alla cerimonia anche  il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone.

“Quello di oggi è un momento di svolta soprattutto per un territorio che ha bisogno di strumenti e di iniziative per lo sviluppo ed il rilancio economico – ha dichiarato Accorinti davanti a numerosi sindaci provebnienti dai 108 comuni – Le Città Metropolitane sono ormai una necessità, in quanto rappresentative di una realtà sociale ed economica in grado di fornire maggiore ‘democraticità’ al sistema istituzionale e perché servono a definire un innovativo modello di governo locale che consenta di mantenere l’equilibrio tra la rapidità nell’assunzione delle decisioni e l’esigenza di negoziare  continuamente tra interessi e bisogni di una realtà sociale differenziata. E’ mia intenzione visitare i 108 comuni, rispondere alle esigenze della collettività e lavorare in perfetta sinergia con tutti”.

Condividi questo articolo