Pomeriggio ricco di emozioni e di arte, cultura, musica alla Scuola Media Luigi Rizzo. Alunni e docenti hanno ripercorso i momenti salienti di un anno scolastico riproponendo con grande entusiasmo i risultati concreti di progetti ed attività curriculari ed extracurriculari. Il tutto esposto nella mostra “Sentimenti d’Arte 2.0”, dove è possibile ammirare i manufatti prodotti dagli alunni per “Le pietre e i cittadini”, a cura delle docenti Maria Grazia Rugulo e Giovanna Pilato, “Dialogo con la creta”, seguito dall’esperta esterna Valeria Cotruzzolà, “I segni e il tempo” curato dalla professoressa Provvidenza Munafò. Dopo il saluto iniziale del Dirigente Scolastico Palma Rosa Legrottaglie, alla presenza del Sindaco Giovanni Formica e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione. Salvo Presti, si è esibito il coro della scuola, diretto da professor Giuseppe D’Amico. Toccante il momento che ne è seguito subito dopo, il ricordo del nostro concittadino Giuseppe Tusa, morto tragicamente a Genova, a cui è stata intitolata una borsa di studio istituita dal Ministero della Pubblica Istruzione e destinata dalla signora Adele Chiello, mamma di Giuseppe, proprio alla L. Rizzo, la scuola frequentata appunto dal figlio. Vincitrice per merito della borsa di studio Maria Pia Composto, risultata prima in graduatoria. La manifestazione è proseguita con la proiezione di filmati realizzati per il progetto di Italia Nostra “Le pietre e i cittadini”, prodotti dagli allievi di varie classi insieme alle professoresse Antonella Madilia, Lucia Adamo, Giuseppa Signorello, Concetta Lo Schiavo e l’intervento del professore Bartolo Cannistrà, del Presidente di Italia Nostra Guglielmo Maneri e del Vicepresidente Maria Rosa Mancuso. Anche il video ”Diamo forza al nostro impegno”, con la colonna sonora arrangiata dal maestro Sergio Bertolami, momento conclusivo del Progetto Legalità, ha suscitato un forte impatto emotivo sul pubblico. Il viaggio attraverso i progetti ha poi toccato il “Dialogo con la creta”, con una performance degli alunni basata sull’interconnessione fra musica, arte e terapia che ha trascinato i presenti in un crescendo di coinvolgente energia. Infine il progetto “I segni e il tempo” e la presentazione dei lavori del laboratorio di ceramica. Tutti progetti, come ha voluto sottolineare il Dirigente Scolastico, che caratterizzano la Scuola Media Luigi Rizzo, il cui obiettivo è andare oltre la didattica frontale, per sviluppare negli allievi le competenze e le abilità necessarie per il loro progetto di vita.

Condividi questo articolo
746 visite