Alla scuola Luigi Rizzo di Milazzo diretta della preside Alma Legrottaglie si susseguono una serie di eventi musicali ed artistici che vedono protagonisti gli alunni. Il 27 maggio la prima tappa con il ‘Flauto Day’: si sono esibiti i flautisti della Luigi Rizzo diretti dal maestro Marco Crisafulli e gli alunni della scuola media Genovese di Barcellona diretti dal maestro Daria Grillo. A seguire i maestri stessi, accompagnati dal pianista Luigi Cordova, hanno suonato alcuni brani, con la grande professionalità che li distingue. Come momento conclusivo, il quartetto Corax, composto da tre flautiste spagnole e una flautista trapanese: note come farfalle leggere che hanno fatto vibrare il cuore dei presenti.

Giorno 30 tutti gli allievi dell’indirizzo musicale della Luigi Rizzo hanno intrattenuto il pubblico con un susseguirsi di brani strumentali per pianoforte, flauto, chitarra, clarinetto, diretti dai maestri Manganaro, Malatino, Costantino e Crisafulli; anche il coro della scuola ha eseguito alcuni brani famosi, allietando il pubblico presente. Un bel traguardo raggiunto da questi ragazzi, che in poco tempo sono stati in grado di presentarsi e di farsi conoscere attraverso un linguaggio, quello musicale appunto, che è universale, accogliente, che travolge in un abbraccio di comunione e partecipazione, che fa sentire uniti e gruppo, che fa comunità. Ed è questo l’obiettivo della scuola, creare i presupposti per un mondo più solidale.

La rassegna si concluderà il 4 giugno, alle 18, nei locali della Scuola Media, con la manifestazione finale “Sensazioni d’Arte 2.0”. Sarà un pomeriggio all’insegna di musica, arte e fantasia: dopo una breve esibizione del coro diretto dal Giuseppe D’Amico, si procederà con l’intervento del professore Bartolo Cannistrà e la presentazione dei lavori realizzati per il progetto di Italia Nostra “Le pietre e i cittadini”; un altro spazio verrà dedicato ai lavori del Progetto Legalità “Diamo forza al nostro tempo” e del progetto “I quattro elementi e la loro valenza metaforica nella globalità dei linguaggi”. Si concluderà, infine, con l’inaugurazione della mostra laboratoriale “Sentimenti d’Arte 2.0” e l’esposizione dei manufatti prodotti per il progetto “Le pietre e i cittadini”, coordinato dalla professoressa Giovanna Pilato, “Dialogo con la creta”, curato dall’esperta Valeria Cotruzzola.

Condividi questo articolo
535 visite