L’Amministrazione comunale ha definito l’iter autorizzativo per assicurare lo svolgimento di una manifestazione di Karting non agonistica, nelle giornate del 4 e 5 GIUGNO 2016, realizzata sul circuito cittadino compreso tra le seguenti vie: L. Rizzo, Cassisi, G. Piraino, Piazza Caio Duilio, Chinigò, Umberto l°, Piazza Mazzini, Cavour, Cali, e parte del parcheggio adiacente alla via Luigi Rizzo. Con ordinanza del sindaco e provvedimento del dirigente del settore competente – entrambi gli atti sono allegati al presente comunicato – è stata disposta per per i giorni 3-4-5-6 Giugno 2016, dalle ore 20,30 di giorno 03/06/2016 alle ore 06,30 di giorno 06/06/2016, la modifica della segnaletica stradale come segue:

  • istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati nelle vie Luigi Rizzo, Cassisi, Piraino, Piazza Caio Duilio, Chinigò, Umberto (tratto compreso dall’intersezione con la via Chinigò all’intersezione con via M. Regis), Piazza Mazzini, Cavour, Cali, Porto Salvo, lato ovest del parcheggio area demaniale adiacente alla via L. Rizzo e via E. Cosenz (nel primo tratto che va dall’intersezione con via Umberto 1° all’intersezione con via R. Colosi);
  • divieto di transito sulla via Luigi Rizzo, ( i veicoli provenienti dalla via Dei Mille possono immettersi all’interno del parcheggio dell’area demaniale e proseguire verso la via F. Crispi);
  • divieto di transito su Piazza Della Repubblica, con obbligo di proseguire diritto verso via F. Crispi, per i veicoli provenienti dalla via L. Rizzo;
  • divieto di transito su Piazza Caio Duilio, con obbligo di svolta a sinistra verso Piano Baele, via C. Borgia o via G. Medici per poi proseguire verso Piazza Della Repubblica, via F. Crispi e via Lungomare Garibaldi;
  • divieto di transito sulla via Umberto 1°, all’intersezione con la via E. Cosenz, (fatta eccezione per i residenti della zona),
  • divieto di transito sulla via Umberto 1°, dall’intersezione con la via Porto Salvo, a Piazza Mazzini. Obbligo di svolta a sinistra verso via Porto Salvo, per i veicoli provenienti da via Umberto 1°;
  • divieto di transito sulla via Madonna del Lume, dall’intersezione con la via Del Sole.
  • divieto di transito su Piazza Caio Duilio, per i veicoli provenienti dalla via Porto Salvo, con obbligo di svolta a sinistra verso Piano Baele per poi proseguire verso via C. Borgia o via G. Medici, Piazza Della Repubblica, via F. Crispi, via Lungomare Garibaldi;

•   divieto di transito sulla via Ten. La Rosa, dall’intersezione con la via Del Sole, all’intersezione con la via Umberto 1°.
I veicoli appartenenti all’azienda di trasporto pubblico AST. in uscita dal centro cittadino, dovranno percorrere il seguente percorso: Via dei Mille, via Luigi Rizzo (interno del parcheggio) via F. Cnspi, Via Manna Garibaldi. Via C. Colombo. Piazza Roma. Via Pistorio.

guest
6 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Gianforma
Gianforma
6 anni fa

Vergogna… Perchè non vi mobilitate per le cose serie di cui necessitano i cittadini… Comunque… la viabilità in questo paese da un anno circa è diventata uno schifo… tutto stravolto.. tutto cambiato.. ma in peggio.. ovviamente.. basti pensare all’obrobrio del lungomare Garibaldi… La pista ciclabile meravigliosa.. sopra non ci cammina nessuno.. la gente continua a pedalare dove e come ha sempre fatto… Bleah….

Salvo
Salvo
6 anni fa

Ma come mai i divieti di sosta per la manifestazione son stato affissi solo 2 giorni prima???cosa prevede la legge in questi casi????? grazie

Alberto
Alberto
6 anni fa

Non oso immaginare la goduria per i vigili che multeranno auto lasciate in sosta dai vacanzieri presso le Isole Eolie, inconsapevoli di questi provvedimenti …
E non oso nemmeno immaginare come si sentiranno bene tutti coloro i quali da quelle parti ci vivono e/o lavorano…
Sono sicuro che saranno create isole di sosta ai margini del percorso e tutto filerà liscio come l’olio … sull’asfalto…

turi
turi
6 anni fa
Reply to  Alberto

io ho già pagaro una rimozione forzata della mia auto per la manifestazione di quanche mese fa..ero partito venerdì e non c’era nessun cartello…ora presumo che altri pagheranno pegno come me oerchè magari torneranno domenica sera…poveraccio…io li capisco..è tutto assurdo..mah!

saretto
saretto
6 anni fa
Reply to  turi

Caro turi solo a Milazzo ti puoi permettere di lasciare la macchina per 3 giorni e più senza pagare un euro…nessun altra città ti permette di provare tale brivido,,,,ma se invece la lasci in un garage starai più tranquillo e non paghi pegno ma solo il garage….

francesco
francesco
6 anni fa
Reply to  turi

No, tranquilli l’organizzazione è stata curata nei minimi particolari. Immaginate che stamane alle otto e trenta, siamo rimasti bloccati, come topi in trappola, dopo avere percorso la via Umberto I ,sbarrata all’altezza del bar Dama, senza poter andare nè avanti ne indietro( senso unico) perchè nessuno aveva pensato di segnalare, all’imbocco della via ,che la stessa era stata chiusa.
Alle 11,00 passando, a piedi, dalla medesima Via nessuno ancora aveva ritenuto opportuno segnalare la chiusura della strada tant’è che un autobus, con turisti, era rimasto intrappolato . Ad maiora