Gesto di generosità da parte dei giovani del “Leo Club Milazzo” per la Neonatologia-Tin (terapia intensiva neonatale) dell’Ospedale “Barone Romeo” di Patti. Nell’ambito del progetto “Leo4Children”, un service che in tutta Italia ha permesso di raccogliere in tre anni, mezzo milione di euro da destinare ai reparti pediatrici. Sono state donate quattro poltrone elettriche all’Unità operativa complessa (Uoc) di Pediatria Tin.

Il presidente del distretto 108yb Enrica Lo Medico con la presidente del club di Milazzo Valentina Maio e i soci, hanno visitato il reparto accompagnati dal dottore Antonio Anania e dal primario dottoressa Caterina Cacace che ringraziando i giovani Leo per la sensibilità dimostrata ha spiegato che le poltrone serviranno per favorire l’allattamento materno e la marsupio terapia nei nati pretermine. «Questi obiettivi – si legge in una nota del Leo Club di Milazzo – sono di primaria importanza al fine di promuovere l’umanizzazione delle cure oltre in ambito materno infantile anche in area critica come la terapia intensiva». Incontro di grande emozione è stato con le madri dell’Associazione Remì Onlus, che confrontandosi con la realtà della terapia intensiva neonatale e scoprendo che il mondo della prematurità è una realtà difficile e dolorosa ma caratterizzata dall’intervento di molte figure professionali che rendono più tollerabile il percorso delle famiglie.

Condividi questo articolo
780 visite