La solidarietà non ha confini geografici. Lo ha confermato l’esperienza vissuta dalla sezione Milazzo-Messina dell’Associazione Italiana Persone Down, in onore della quale è stata organizzata in provincia di Modena una cena di solidarietà. L’iniziativa è stata promossa dalle associazioni “Le mani del Sorriso di Piumazzo” e Arcispazio di Piumazzo che, grazie ad alcuni loro soci siciliani, sono venuti in contatto con il presidente dell’Aipd milazzese Roberto Caizzone, il quale ha immediatamente accolto l’invito. Le due associazioni emiliane sono solite organizzare tali cene per sostenere associazioni di volontariato italiane particolarmente attive e produttive. «Si è trattata di un’esperienza unica, resa possibile dal consiglio di amministrazione dell’Aipd, che ci ha permesso di stringere tante nuove amicizie. L’essere stati scelti ha rappresentato una soddisfazione importante che premia gli sforzi e le attività che periodicamente realizziamo per i nostri ragazzi» ha dichiarato Caizzone.

La rappresentanza di ragazzi con sindrome di Down, composta da Samuel, Michele, Danilo, Alessandro, è stata ben accolta nella comunità modenese ed è stata coinvolta in varie esperienze suggestive ed emozionanti, tra le quali, la visita all’acquario di Riccione. La cena ha permesso di raccogliere ben 3428,16 euro che, sottratte le spese per il viaggio e il soggiorno dei ragazzi e dei volontari che li hanno accompagnati, consentiranno all’Aipd Milazzo-Messina di poter investire in nuovi progetti di inclusione sociale.

Condividi questo articolo
539 visite