FLORESTA. Visite guidate nelle aziende casearie, la possibilità di vedere la produzione, degustare i prodotti come provole e ricotte rigorosamente col marchio Deco. La vetrina promozionale di Floresta, propone “Il mese della zootecnica”. Durante il mese di aprile sarà possibile far conoscere e avvicinare quanti lo vorranno al mondo della zootecnia e della produzione dei derivati.
La vocazione del territorio di Floresta è tradizionalmente legata all’allevamento che, storicamente costituisce il cardine principale dell’economia locale, fornendo prodotti di assoluta eccellenza.

Le iniziative del nutrito programma si terranno il 3, 10, 24 e 25 aprile e prevedono visite guidate all’interno delle aziende che avvicineranno i visitatori ai processi di produzione casearia con illustrazione dei procedimenti di produzione condotti in ambienti perfettamente conformi alla rigorosa disciplina sanitaria europea, ma condotti nel pieno rispetto della tradizione casearia di Floresta.

Le aziende coinvolte faranno gustare le prelibatezze delle rispettive produzioni ai visitatori con riguardo alle “provole e alle ricotte” che già si fregiano del marchio DECO e per le quali sono state avviate le procedure di attribuzione della DOP.
«Le caratteristiche territoriali e ambientali – spiega il sindaco Sebastiano Marzullo – sono elementi che influenzano in maniera determinante la qualità della produzione sia delle carni sia della variegata gamma di formaggi, per questo le giornate “della zootecnia” contemplano anche escursioni guidate agli alpeggi che forniscono il nutrimento agli animali allevati, ove saranno allestite mostre delle specie autoctone che presentano caratteristiche di particolare adattabilità e resistenza ai climi montani».

L’intento delle manifestazioni va nel solco, da anni tracciato dal Sindaco Sebastiano Marzullo per promuovere lo sviluppo del territorio, consapevole – anche da addetto al settore – che la zootecnia, condotta nel rispetto delle nuove normative, può costituire il valore aggiunto per l’economia, non solo di Floresta, potendosi ben coniugare con l’attività turistico-ricettiva in forte espansione per effetto dell’intensa e fruttuosa attività promozionale.

Condividi questo articolo
943 visite