GUARDA IL VIDEO. Si continua a confermare un enorme flop l’isola pedonale in Marina Garibaldi. Dopo il passo indietro dell’amministrazione Formica che ha ammesso l’inutilità dell’area pedonale durante i giorni feriali, il provvedimento era rimasto in vigore solo nel fine settimana. Il sabato, fino a quando vi sono vigili in servizo, l’area rimane monitorata. La domenica, quando la polizia municipale non è in servizio (l’ente non può pagare loro le indennità previsti nei giorni festivi), regna la deregulation. Oggi pomeriggio dopo le 18,30, automobili stremati dalle estenuanti file che si vengono a creare lungo la via Cristoforo Colombo hanno spostato le transenne che vietavano l’accesso nell’area pedonale e le macchine hanno cominciato a fluire in modo continuativo con grave danno per (i pochi) pedoni. In realtà anche il sabato i problemi non mancano. Vista l’assenza di una segnalateca idonea, gli automobilisti che parcheggiano in mattinata nei cosiddetti parcheggi a cassonetto delineate dalle strisce bianche, non possono essere multati quando l’arteria viene interdetta. Gli stessi per uscire dal parcheggi fanno lo slalom tra i passanti e poi approfittano dei varchi con le strisce pedonali per lasciare l’area.

 

Condividi questo articolo
1.389 visite

guest
23 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
hermantrout
hermantrout
4 anni fa

non abbiamo nessuna speranza !!!!!!

gigi
gigi
4 anni fa

a Milazzo gli incivili sono i milazzesi, ma quanti sono gli immigrati a Milazzo ? i non milazzesi abitanti a Milazzo o chi viene a Milazzo per farsi una passeggiata sono tutti signori

Yanez de Gomeira
Yanez de Gomeira
4 anni fa

Forza Milazzoti datevi sotto! State esprimendo il meglio di quello che siete!!

Franco
Franco
4 anni fa

Ma di quali passanti parlate?
Il sabato sera (complice la pioggia) era un deserto e sull’altra corsia era l’inferno. Penso che ci voglia anche un po di buon senso e non insistere su jdelle scelte che non piacciono a NESSUNO.

castro blacamo
castro blacamo
4 anni fa

Questo dimostra che tutto il mondo non è paese.I milazzesi che si credono unti da chissĂ  quale nobiltĂ  vivono con la spazzatura sulla soglia e nell’aria mefitica del traffico.