Maria Magliarditi

Maria Magliarditi

La consigliera comunale dell’Udc, Maria Magliarditi, ripropone il baratto amministrativo. Una iniziativa che il sindaco Giovanni Formica aveva anticipato lo scorso luglio, senza che però il proposito giungesse ad una fase operativa. Ora ci riprova l’Udc. Magliarditi ha presentato una mozione  con la quale chiede all’Amministrazione di introdurre, “alle condizioni che questa Amministrazione riterrà necessarie e utili, in funzione dei bisogni rilevati tra i cittadini e compatibilmente con le risorse disponibili in bilancio”, il baratto amministrativo come misura di agevolazione. A prevederlo è  l’articolo 24 della legge 164 del 2014. Per diventare esecutivo l’esponente dell’Udc invita alla redazione, entro 120 giorni, di un regolamento comunale che definisca i criteri e le modalità. La proposta è rivolta principalmente come forma di esenzione compensativa dei tributi comunali a favore di chi versa in stato di disoccupazione e indigenza in cambio di progetti di cooperazione in attività di riqualificazione delle aree pubbliche, la pulizia e la manutenzione delle stesse, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade, l’assistenza alle scolaresche, gli interventi di decoro urbano e di recupero. «Un modo di sensibilizzare i cittadini rispetto alla cura e alla tutela dei beni comuni, perché attraverso un’assunzione di responsabilità i cittadini possano contribuire a far ripartire il nostro Paese con un ruolo attivo nella cura dei beni comuni e nella lotta al degrado che troppo spesso colpisce la nostra città», sostiene Maria Magliarditi.

guest
3 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
massimo
massimo
7 anni fa

ma perchè legare l’operatività del baratto alle stuazioni di indigenza? Si andrebbe a creare una odiosa e negativa identificazione :barattante=indigente. Potrebbe essere più efficace estendere a tutti la possibilità del baratto. Quanto ai controlli: nulla di più o di meno che perizie estimative di costi da parte dell’ufficio tecnico del beneficiante, in queso caso Comune di Milazzo.

principessa sul pisello
principessa sul pisello
7 anni fa

e chi o quali sarebbero gli eventuali controllori ???? quale / i sarebbe / ro la / le sua / sue responsabilità

cittadino sdegnato
cittadino sdegnato
7 anni fa

Che generosità! Piuttosto voi ripulite la città ed offrite lavori di concetto;oppure rinunciate ai vostri stipendi e sanate voi i debiti degli incolpevoli!