«Sabato 26 dicembre non vi è stato alcun malfunzionamento della Centrale e che non si sono verificate situazioni anomale dannose per il territorio e per la salute della popolazione». A replicare alle accuse dell’assessore all’Ambiente Damiano Maisano è l’ufficio stampa di A2A/Edipower. Il componente dell’esecutivo mamertino ha presentato un esposto alla procura denunciando la presenza di fumi neri provenienti dalla ciminiera dell’impianto industriale.

«I gruppi che compongono la Centrale di San Filippo del Mela erano in servizio regolare e hanno funzionato normalmente a carico stabile per tutta la giornata – assicura l’ufficio stampa –  Non si sono verificati né blocchi per eventi accidentali, né anomalie di funzionamento.

A certificarlo sarebbero anche le registrazioni delle emissioni, inviate quotidianamente all’Arpa competente per territorio. «Confermano tale situazione e tutti i valori degli inquinanti dei fumi, rilevati in continuo dalla strumentazione installata nei camini, sono rimasti al di sotto dei limiti di legge imposti dall’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) – si legge nella nota –  Nel caso specifico delle polveri, queste si sono mantenute per tutto il giorno al di sotto della concentrazione limite di 20 mg/Nm3 prescritta dall’Aia».

Edipower ricorda inoltre che precisi protocolli di comportamento impongono, in quanto gestore della Centrale di San Filippo, di segnalare prontamente agli enti competenti qualsiasi eventuale accadimento anomalo che comporti superamenti ai limiti di legge prescritti per le emissioni della centrale e ad intervenire immediatamente -fino ad arrivare all’eventuale spegnimento degli impianti- nel caso si verifichino superamenti dei limiti imposti.

Condividi questo articolo
974 visite

15
Rispondi

avatar
400
13 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
13 Comment authors
EnricoPaolomilazzeseMauriziostefano Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Enrico
Ospite
Enrico

A tutti i miei conterranei che credono che difendere l’ambiente sia solo lezioso chiedo: avete vicino a voi familiari che combattono contro il cancro? Conoscete vostri vicini affetti da malattie polmonari? Sapete che queste malattie si concentrano oltre la media proprio su questo territorio? Potete mancare di rispettare la vostra terra, ma non permettetevi di calpestare la gente che soffre sostenendo la tesi che l’alteranativa sia vivere a lume di candela. C’è gente che spera solo di poter VIVEVERE

milazzese
Ospite
milazzese

Cari ambientalisti,siete pregati di spegnere i motori delle vostre auto e di camminare rigorosamente a piedi; spegnete le luci e tutti gli eletttrodomestici nelle vostre case e convertitevi ai vecchi lumi a petrolio (no,no,anche quelli inquinano,per carità!), oppure accendete le candele per far luce nelle vostre case. Soprattutto:rinunciate all’illuminazione stradale ed alla movida notturna che scassa i timpani ( e non solo quelli)di chi è costrettto a sentire la musica e i vari rumori che provengono dai vari locali che li diffondono. Io, per quanto mi riguarda, preferisco morire di progresso piuttosto che di inedia ,privazione del benessere e buio… Leggi tutto »

Paolo
Ospite
Paolo

certo che una visione ferma al combustibile fossile nel 2016 è molto significativa. Il sole spacca le pietre per 320 giorni l’anno, basta anche vedere questo Natale, e pensare che tutto possa essere veicolato con il carbone e il petrolio, da la giusta misura della visione di “progresso” che la avvolge. Complimenti. P.s. siamo ancora nel medio evo, e il fatto che le macchine camminino ancora a benzina (a proposito lumi a petrolio…..è stato un lapsus!), spiega la “visione” di futuro malato che ci circonda, e di cui lei è un difensore. Buon anno nuovo e pensi in grande…..non si… Leggi tutto »

Maurizio
Ospite
Maurizio

La centrale A2A, come la “gloriosa” Raffineria di Milazzo, ha distrutto il nostro territorio con tutto quello che noi cittadini, ormai da decenni, osserviamo giornalmente, ma i loro uffici stampa dicono che va tutto bene, che tutto è a norma di legge, che loro lavorano bene e non inquinano, ma che altro dovrebbero dire?? Oggi è risaputo che si inquina a norma di legge, al giorno d’oggi vediamo casi simili dovunque, in tutta Italia è la stessa storia e le Aziende protagoniste di questi scempi, continuano a protrarre un ricatto occupazionale vergognoso, incuranti dei danni provocati e rassicurati dai politici/amministratori… Leggi tutto »

stefano
Ospite
stefano

ma che vogliamo……………………… era Santo Stefano per cui hanno acceso la candela più grande. Figuratevi che cosa accadrà per i botti di fine ed inizio anno.
Pensierino di fine Anno . … Chi vive in questo comprensorio ed ha figli e nipoti rifletta attentamente se vuole vivere, morire o fuggire in altri siti.
Auguri a tutti.

Francesco
Ospite
Francesco

Come mai il sindaco di san Filippo del mela non parla non dice nulla? Cmq cari concittadini a breve tutto sarà fatto grazie al decreto che fare il presidente Renzi. Così almeno i nostri amministratori possono giustificarsi dicendo abbiamo fatto di tutto anche il referendum. Questa e l Italia questa e la politica del PD. Buon capodanno